Il fuoco distrugge una rara Ferrari F12tdf in Germania

3781 0
3781 0

Si stringe il cuore a vedere le immagini di ciò che rimane di una rara Ferrari F12tdf. Ossia solo un ammasso di cenere. Il modello del Cavallino, prodotto in soli 799 esemplari, ha infatti preso fuoco su una autostrada tedesca.

I due occupanti, durante la marcia, hanno sentito uno scoppio. A un certo punto, dal posteriore della vettura si sono alzate le fiamme. Hanno quindi accostato l’auto allertando subito il pronto intervento dei vigili del fuoco, ma non c’è stato nulla da fare.

Il fuoco si è diffuso velocemente e la F12tdf è andata completamente distrutta, nel tratto di autostrada fra le città di Dierdorf e Neuwied. Le prime indagini condotte dagli esperti sostengono che sia stato un problema al motore a provocare il disastro.

Il propulsore montato da questa Ferrari è il V12 da 6.3 litri aspirato, capace di produrre 770 cavalli. L’accelerazione da 0 a 100 km/h si compie in 2,9 secondi, ai 200 km/h ci si arriva in 8 secondi e la velocità massima è di 340 km/h. Il costo della vettura si aggira attorno al milione di euro.

La berlinetta ha debuttato nel novembre 2015. La sigla “tdf” è un omaggio a Tour de France automobile, una gara di durata vinta più volte dal Cavallino fra gli anni ’50 e ’60. La grande novità di questa vettura era l’introduzione del passo corto virtuale. Si tratta del sistema che permette alle gomme posteriori di ruotare in curva.

Ultima modifica: 23 Settembre 2017