Auto usate più affidabili, i punteggi migliori secondo ADAC

3291 0
3291 0

ADAC, l’Automobile Club tedesco, ha recentemente stilato una classifica delle auto più affidabili secondo un criterio curioso. Il numero delle chiamate al servizio di assistenza stradale. Dove un voto più basso indica un’auto più affidabile.

Prendendo in considerazione 109 modelli di 25 marchi immatricolati tra il 2011 e il 2018 (con almeno 10mila esemplari venduti), ADAC ha raccolto il numero di interventi (ogni 1000 auto) effettuati in un anno. L’analisi è stata suddivisa per segmento di mercato, distinguendo tra modelli compatti, medi e grandi.

Tra le cause principali delle chiamate all’assistenza stradale ci sarebbe, ovviamente, la batteria scarica. Ovvero nel 46,3% delle segnalazioni.

Kia parte male, ma finisce bene

L’auto meno affidabile è risultata essere la Kia Ceed del 2011, con 52,7 guasti ogni 1000 auto. La situazione cambia solo con i modelli più recenti, che sono risultati quasi senza guasti.

Male anche la Hyundai i20 (42,2 guasti quella del 2011), la Seat Alhambra e la Volkswagen Sharan, con guasti di frequenza superiore alla media, in tutti gli anni del modello. Pessima affidabilità anche le Smart Forfour e Fortwo.

Autouncle.it ha pensato di cercare la diffusione (nel senso di modelli attualmente in vendita) delle auto segnalate dall’ADAC (ci siamo limitati all’anno 2018), in un’ideale classifica delle più affidabili.

Come prevedibile, molte auto tedesche hanno i punteggi più alti (BMWMercedesAudi), ma c’è anche qualche sorpresa come la Mitsubishi ASX e la Kia Sportage.

Auto usate più affidabili, i punteggi migliori secondo ADAC

Ultima modifica: 24 Maggio 2021