Aston Martin potrebbe ritirare la Valkyrie dalle corse del WEC

3093 0
3093 0

Secondo il sito specializzato in motorsport Racer.com, Aston Martin annuncerà presto il proprio ritiro dalla nuova classe hypercar (che sostituisce la classe LMP1) del World Endurance Championship (WEC), campionato nel quale aveva intenzione di far debuttare la versione da corsa della tanto attesa super auto Valkyrie.

Aston Martin, a domanda diretta, si è rifiutata di commentare, ma secondo i media esperti una dichiarazione ufficiale in merito verrà presto rilasciata.

Queste voci che parlano di un ritiro della Valkyrie dal WEC ancora prima del suo debutto seguono le notizie riguardanti gli scossoni finanziari che hanno avuto come oggetto proprio Aston Martin. Ricordiamo, infatti, che il mese scorso Lawrence Stroll, proprietario del team di Formula 1 Racing Point, ha acquisito un’importante partecipazione nella proprietà del marchio inglese, spingendo Aston Martin a riconsiderare sensibilmente i propri piani di sviluppo.

La commercializzazione della Aston Martin Valkyrie stradale, comunque, non subirà contraccolpi: nonostante il cambio di influenze nella proprietà, l’azienda ha ribadito il proprio impegno nel far debuttare la hypercar entro il 2020.

Ultima modifica: 18 Febbraio 2020