Aston Martin in Formula 1, tante le possibilità di partnership

2086 0
2086 0

Come noto, Aston Martin sta valutando concretamente l’ingresso in Formula 1 a partire dal 2021. Una data non casuale, ma quella nella quale dovrebbero entrare in vigore i nuovi regolamenti sui motori. Sebbene su questo piano ci siano ancora parecchie discussioni e divisioni fra i team. La Casa inglese entrerebbe nel Circus proprio con il ruolo di fornitore di motori.

E da questo punto di vista potrebbe sfogliare la margherita. Sarebbero infatti diversi i team che potrebbero dirsi interessati a collaborare. Facile partire dalla Red Bull, con la quale Aston Martin ha già una partnership avviata che dalla prossima stagione si intensificherà ulteriormente.

Secondo quanto riporta Autosport, però anche altri team guardano con attenzione ai movimenti della Casa britannica. La Toro Rosso, ad esempio. Specialmente se la collaborazione con Honda dovesse avere esiti fallimentari come quelli avuti da McLaren. Vista la rivalità fra i due costruttori, la stessa McLaren dovrebbe essere esclusa dal novero dei potenziali candidati alla fornitura Aston Martin. E lo stesso si può dire per chi i motori se li costruisce in proprio come Ferrari, Mercedes e Renault.

Restano però vari team, escludendo anche Sauber e Haas che sono legate a Ferrari. Williams, soprattutto, e Force India potrebbero essere due squadre interessate, anche se la loro partnership con Mercedes ha dato eccellenti frutti negli ultimi tempi.

Ultima modifica: 8 Gennaio 2018