ASI Circuito Tricolore fa tappa in Sicilia e in Umbria

222 0
222 0

Tra mari e monti, verdi colline e borghi incontaminati, isole e terra ferma, ASI Circuito Tricolore, il format di eccellenza studiato dall’Automotoclub Storico Italiano per valorizzare il turismo lento nella nostra Penisola attraverso la passione per il motorismo storico, raddoppia il suo impegno e segna una doppietta di assoluto prestigio: in programma questa settimana ci sono il Giro di Sicilia (dal 10 al 14 maggio) e la Coppa della Perugina (11-14 maggio).

Il Giro di Sicilia, rievocazione storica dell’omonima gara ideata da Vincenzo Florio nel 1912 e riportata in vita grazie all’appassionato lavoro della squadra del Veteran Car Club Panormus di Palermo, porterà sull’Isola 200 equipaggi provenienti da ogni parte del mondo. Parte delle attività iniziano oggi, lunedì 8 maggio, con il prologo di “Aspettando il Giro di Sicilia”: due giornate per “Vivere un sogno” sulla epica salita della Palermo-Montepellegrino e per il “Trofeo Marzotto” in programma martedì 9 maggio a Monreale.

Il percorso, con partenza ufficiale dal Teatro Massimo di Palermo alle 21.00 di mercoledì 10 maggio, è studiato per mostrare ai partecipanti le bellezze locali più caratteristiche ed ha attratto drivers dall’Europa all’America sino all’estremo Oriente: la trentaduesima edizione del “Giro” ha dimostrato ancora una volta di non conoscere confini.

Passaggi in luoghi di assoluto interesse storico e naturalistico quali Monreale, Cefalù, Marsala e Alcamo si alterneranno ai siti Unesco come il monte Etna, la villa romana del Casale a Piazza Armerina e l’area archeologica di Agrigento e ad altre mete come Cerda, Santo Stefano di Camastra, Aidone, Porto Empedocle e Calatafimi. A fare da contorno ci sarà la consueta passione degli spettatori, abituati ad accorrere in gran numero per festeggiare l’arrivo delle auto storiche.

ASI Circuito Tricolore, la Coppa della Perugina 

Altrettanto internazionale è la caratura della Coppa della Perugina a cura del Club Auto Moto d’Epoca Perugino che vedrà al via oltre cento vetture costruite fino al 1965, anche in questo caso provenienti dall’Italia e dall’estero. L’evento umbro, nato nel 1924 da un’idea del visionario imprenditore Giovanni Buitoni, porta alla scoperta del “cuore verde” d’Italia con un ricco e… gustoso contorno fatto di esperienze culturali ed enogastronomiche, a cominciare dalla cioccolata, ingrediente principe della manifestazione.

Il programma, esteso per la prima volta a quattro giorni, prevede la visita di veri e propri borghi fiabeschi come Cortona, Solomeo e Solfagnano, ma anche di alcune eccellenze locali come la tenuta Lamborghini o la fabbrica di cioccolato della Perugina, alternati a momenti di cultura e prove di abilità al volante, in particolare quelle di apertura all’autodromo di Magione. Ci sarà spazio anche per la presentazione dell’esclusiva asta per vetture Premium organizzata da Catawiki, leading marketplace in Europa per oggetti unici e partner di ASI Circuito Tricolore.

Entrambi gli eventi ospiteranno l’iniziativa “Classica e Accessibile” di ASI Solidale, che consente la partecipazione agli equipaggi diversamente abili a bordo di auto storiche appositamente modificate.

Si preannuncia una settimana ricca di eventi e ASI Circuito Tricolore, grazie al prezioso supporto di sponsor quali Catawiki, Credem, Europ Assistance Italia, Glasurit, MA-FRA, Per Te Assicurazioni, Ruoteclassiche e Sparco, scende in campo per raccontarne momenti salienti ed emozioni.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 8 Maggio 2023