i modelli più bizzarri dello show di Ginevra

1723 0
1723 0

Tutti gli anni il salone dell’automobile di Ginevra con il suo motor show è certamente un appuntamento molto importante; ecco le novità dell’edizione 2018.

Dall’8 al 18 marzo si è tenuto a Ginevra l’ottantottesima edizione del Ginevra International Motor Show. Come ogni anno sono stati tantissimi i marchi delle case automobilistiche che hanno presentato i propri nuovi modelli. Nell’ottantottesima edizione di Ginevra International Motor Show, sono stati esposti oltre 900 modelli. Numerose sono state le novità in tema di cavalleria pesante e le automobili bizzarre. Tra le novità più attese ed apprezzate, vi sono state Ferrari 488 Pista, McLaren Senna, Porsche 911 GT 3, Mercedes AMG Gt Coupé quattro porte e molti altri nuovi modelli di autoveicoli.

Sono stati inoltre molto apprezzati dai partecipanti, i tanti suv presentati di ogni segmento; da Rolls Royce Cullinan, fino al veicolo spagnolo Cupra Ateca, che ha inaugurato il nuovo brand sportivo di Seat. Molto interessante è stato inoltre l’inedito Range Rover SV. Non sono mancate le nuove proposte per quanto riguarda le automobili elettriche e i veicoli ibridi; tra le auto di queste tipologie accolte con il maggiore entusiasmo, vi sono le auto ibride Skoda Vision X Concept e Hyunday Kona Electric. Molto interessanti anche le supercar presentate. Ovviamente, c’è stato spazio anche per le automobili da guidare tutti i giorni, come la nuova generazione di Audi A6, BMW X4, Peugeot 508 e Volvo V60; questi nuovi veicoli saranno disponibili presso tutte le concessionarie, nel giro di pochi mesi.

I modelli più bizzarri

Tra le automobili più bizzarre, presentate in questa edizione del Salone di Ginevra, il primo posto spetta sicuramente al veicolo elettrico condiviso, per la nuova mobilità on demand, Ex Go, esposto dal marchio francese Renault. Molto interessante la proposta di Jeep, per quanto riguarda la nuova Wrangler, presentata per la prima volta in Europa; il marchio Lamborghini ha invece portato al Salone di Ginevra, la sua strepitosa Urus. Sul fronte delle automobili elettriche, il brand Volkswagen, arricchisce la famiglia I.D. con l’ammiraglia Vizzion Concept. La casa automobilistica tedesca Mercedes, abbina invece in modo interessante l’alimentazione elettrica all’alimentazione diesel, sui veicoli classe C e classe E.

Molto interessante anche la proposta di Toyota, che svela per la prima volta un modulo ibrido più potente del modello Prius da 180 cavalli di potenza. In attesa della svolta elettrica, tutte le case automobilistiche hanno comunque riproposto la gamma tradizionale rinnovata, che al momento garantisce vendite importanti e utili da investire per sviluppare le tecnologie del prossimo futuro. Le due grandi case automobilistiche assenti, alla presentazione dell’importante Salone di Ginevra, sono state Ds e Opel.

Ultima modifica: 11 Aprile 2018