Lamborghini Huracan Performante, supercar estrema e classica

5171 0
5171 0

Lamborghini Huracan Performante, ecco una delle stelle del Salone di Ginevra. L’auto di serie più veloce sulle curve dell’Inferno Verde, il Nurburgring, è stata presentata. La Performante è la versione più prestazionale della Huracan. La più estrema, votata a ottenere il massimo rendimento. Il prezzo è di 195.040 euro, arriverà nella prossima estate.

Dura e pura. Meccanicamente rimane nel solco delle supersportive classiche. La Lamborghini Huracan Performante è infatti spinta dal un motore aspirato il V10 di 5.2 litri che eroga 640 cavalli di potenza e 600 Nm di coppia. Dotata della trazione integrale e del cambio a doppia frizione a sette rapporti, che a San’Agata Bolognese chiamano LDF. L’evoluzione rispetto alla versione standard del propulsore (da 580 e 610 cv) arriva grazie a nuove valvole in titanio e un affinamento dell’aspirazione dello scarico.

Performante, l’auto del record al Ring

Le prestazioni
L’accelerazione 0-100 km/h si completa in 2,9 secondi e lo scatto da fermo fino a 200 km/h in 8″9. la velocità massima è di oltre 325 km/h. La Lamborghini Huracan Performante è più leggere di 40 kg delle altre sorelle, con una massa di 1.382 kg. Alla piattaforma realizzata in alluminio e carbonio sono stati affiancati elementi in Forged Composite per spoiler, cofano motore, diffusore e parairtu posteriore.

40 kg in meno grazie al Forged Composite. La massa totale della Huracán Performante è stata ridotta di 40 kg, raggiungendo un valore di 1.382 kg a secco con ripartizione 43/57. Ferma restando la piattaforma in alluminio e fibra di carbonio, sono i nuovi elementi in Forged Composite – composto da fibre corte di carbonio impregnate con una resina senza un ordine prestabilito, consente di creare forme geometriche leggere e complesse – a fare la differenza. Questo materiale permette di ottenere forme più complesse rispetto alla fibra di carbonio classica. E’ stato utilizzato per gli spoiler, per il cofano motore, per il paraurti posteriore e per il diffusore.

ALA.E’ l’acronimo di Aerodinamica Lamborghini Attiva, ciò che quando si chiedono le massime prestazioni permette di fare la differenza.  Grazie a una variazione attiva del carico aerodinamico per una maggiore deportanza o minore resistenza aerodinamica. Lo splitter frontale ospita l’attuatore del sistema ALA anteriore che movimenta i flap presenti sulla superficie superiore dello splitter stesso, ed è realizzato in carbonio forgiato. Il cofano posteriore è progettato intorno ai condotti di areazione dello spoiler posteriore e ai piloni di quest’ultimo. La Lamborghini Piattaforma Inerziale (LPI) controlla tutti i sistemi elettronici della vettura in tempo reale. E funziona in perfetta sintonia con il sistema ALA, attivando i flap del sistema in meno di 500 millisecondi. Per garantire il migliore assetto aerodinamico della vettura in ogni condizione di guida.

Lamborghini Huracan Performante
Aerodinamica Lamborghini Attiva: fa la differenza

 Quando il sistema ALA è in modalità ON, i flap si aprono per mezzo di un motore elettrico. Rriducendo il carico aerodinamico dello spoiler anteriore e indirizzando il flusso d’aria in un canale interno e attraverso la sottoscocca della vettura. In questo modo si riduce  la resistenza aerodinamica e vengono ottimizzate le condizioni per ottenere accelerazione e velocità massime.

Quando il sistema ALA è in modalità OFF, i flap sono chiusi, consentendo allo spoiler posteriore di funzionare come un tradizionale spoiler fisso. La stabilità in curva ad alta velocità è migliorata grazie al carico aerodinamico verticale pari al 750% in più rispetto ad una Huracán coupé. La LPI attiva il sistema ALA in condizioni di elevata accelerazione. Aprendo i flap per consentire all’aria di passare attraverso i canali interni dello spoiler posteriore e indirizzare il flusso verso le aperture ricavate al di sotto di quest’ultimo. In questo modo si riducono la resistenza aerodinamica e vengono sfruttate al massimo le capacità di accelerazione e la velocità massima della vettura.

Interni

L’aerodinamica funziona che col design, con modifiche alla appendici ispirata alle corse, grazie alla versione Huracan Super Trofeo. Dietro i terminali di scarico sono rialzati. C’è un nuovo colore, l’Arancio Anthareus. Ma anche le testate del V10 hanno finiture in bronzo. Mentre l’abitacolo presenta rivestimenti in Forged Composite e Alcantara per i sedili. Per tenere sotto controllo le performance in pista c’è il Lamborghini Telemetry System.

 

Ultima modifica: 7 Marzo 2017

In questo articolo