Yamaha e la tentazione a 4 ruote: a Tokio il concept di una sportiva

2182 0
2182 0

Le 4 ruote continuano a essere una tentazione forte per Yamaha, che al Salone di Tokio presenterà il concept di una due posti sportiva. La Casa giapponese è ovviamente notissima per i successi a due ruote. Però il settore automobilistico non è rimasto inesplorato. Già nel 2015 fu presentato il concept Sports Ride per sottolineare la volontà di sbarco nelle 4 ruote.

All’imminente Salone di Tokio arriverà questa ulteriore novità. Yamaha non ne ha diffuso il nome, parlando genericamente di “automobile”. Sarà comunque una due posti con una spiccata connotazione sportiva e potrebbe stupire. Il nuovo concept è stato prodotto adottando il metodo iStream sviluppato da Gordon Murray.

La tecnologia adottata dall’ex progettista della McLaren F1 prevede l’uso massiccio di fibra di carbonio di costo contenuto che consente ai aumentare la produzione. Inoltre, in questo modo il peso risulta molto contenuto. Si suppone che per la supercar Yamaha si riesce a rimanere abbondantemente sotto i 900 kg. E allora le prestazioni potrebbero farsi interessanti a fronte di questo peso piuma.

La Casa giapponese non ha diffuso specifiche motoristiche per la vettura. Si dice che Yamaha stia sviluppando un tre cilindri turbo da 1.0 litri basato su quello della Motiv, il concept di una citycar mostrato nel 2013. Su quella vettura sviluppava 75 cavalli, qui la potenza dovrebbe essere portata sopra i 100. In questo caso, il rapporto potenza-peso raggiungerebbe i 130 cavalli per tonnellata simile a quello della Lotus Elise.

Ultima modifica: 13 Ottobre 2017