Suzuki Jimny e Vitara, anteprime europee al Salone di Parigi

3062 0
3062 0

Anteprime europee al Salone di Parigi per le Suzuki Jimny e Vitara. Il primo modello incarna cinquant’anni di storia e riporta alla memoriai celebri Suzukini del passato con una formula unica, quella del fuoristrada compatto e inarrestabile. Il secondo si aggiorna e si rilancia in un segmento in grande espansione.

Il nuovo Jimny sarà accostato al primo LJ10 del 1970, capostipite della leggendaria stirpe dei fuoristrada di Hamamatsu. Saranno sette gli esemplari esposti, a dare la possibilità di ammirare lo stile originale di Jimny nelle varianti di colore. Sotto la carrozzeria, con un telaio a traliccio e sospensioni ad assale rigido, un motore 1.5 a benzina montato in posizione longitudinale e la trazione integrale inseribile AllGrip PRO, con marce ridotte.

L’allestimento prevede climatizzatore automatico, sedili riscaldabili e i più evoluti sistemidi assistenza alla guida. Il mantenimento della corsia (“guidadritto”), il riconoscimento dei cartelli stradali (“occhioallimite”), la frenata autonoma d’emergenza (“attentofrena”) e il monitoraggio dei colpi di sonno (“restasveglio”).

Vitara si rinnova nel look, negli allestimenti e nella gamma motori, a trent’anni dal lancio della prima generazione. Il model year 2019 adotta la mascherina cromata sinora riservataall’allestimento S e la abbina ad un’altra modanatura cromata nella parte inferioredel frontale. Nuove sono anche le luci a LED, lo skid plate posteriore e due tinte.

Il facelift di Vitara porta con sé gli evoluti sistemi di sicurezza attiva. Inoltre è dotata dei nuovi sistemi di guida semi-autonoma basati sul il Dual Sensor Brake Support (DSBS), che affianca il Radar Brake Support (RBS). Anche qui presenti i sistemi “guardaspalle”, “Vaipure”, “occhioallimite”, “attentofrena”, “guidadritto”, “restasveglio”.

Ultima modifica: 28 Settembre 2018