Volkswagen presenta la nuova auto a guida autonoma Sedric

2520 0
2520 0

Al Salone di Ginevra Volkswagen ha presentato una nuova concept car a guida autonoma il cui nome, Sedric, è proprio contrazione di “Self-driving car”. L’idea alla base di questo progetto è molto chiara: basterà un tocco per richiamare l’auto, che prontamente arriverà nel luogo dove ci troviamo per portarci a destinazione, comodamente e in modo sicuro.

L’auto si compone di grandi superfici vetrate che permettono di avere un’ottimale visione sull’ambiente esterno, insieme all’ampio schermo OLED che fornisce informazioni sullo stato dell’auto e permette di configurarne alcuni aspetti. Sedric dispone davvero di tecnologia green a bordo: piante che purificano l’aria sono posizionate davanti al lunotto e amplificano l’effetto dei grandi filtri per l’aria al carbone di bambù.

Sedric è stata ingegnerizzata dal Future Center Europe del Gruppo Volkswagen a Potsdam (Germania) e dal Volkswagen Group Research di Wolfsburg (Germania). Si tratta di una vettura con sedili 2+2, dove i due sedili posteriori fungono da comodo divano. Il design, inoltre, è stato pensato in modo da garantire un buon sistema di condizionamento e aria sempre fresca.

Volkswagen Sedric
Sedric è la contrazione di “Self-driving car”

La guida autonoma rivoluzionerà il rapporto tra persone e città: richiederanno meno spazio, saranno più sicure, consumeranno meno energia e saranno maggiormente sostenibili. Una vettura come Sedric garantisce mobilità a qualsiasi tipo di persona: dai bambini agli adulti, pensionati e persone con disabilità, coloro che non dispongono di patente alla guida o che non possiedono un’auto. Sedric potrà essere usata anche come auto di proprietà, visto che è gestibile individualmente tramite l’app per lo smartphone.

”Sedric deve essere considerata come una piattaforma di idee per la guida autonoma all’interno del Gruppo. Ed è anche il ‘genitore’ di numerosi concept”, dicono in Volkswagen.

 

Ultima modifica: 8 Marzo 2017

In questo articolo