Volkswagen Polo, la compatta si aggiorna e diventa più efficiente | VIDEO

1526 0
1526 0

Quando la piccola diventa grande. La rincorsa non finisce mai, per fortuna. Da 46 anni Polo insegue Golf, la sorella maggiore e ha fatto talmente tanta strada che ormai è una grande, per tecnologia e contenuti.

Nuova Polo, la prova su strada della compatta di Volkswagen

Il restyling della sesta generazione non cambia le dimensioni, 4,07 metri di lunghezza, ma fa il pieno di stile e tecnologia. Al primo sguardo spiccano i nuovi fari a led, di serie su tutta la gamma, mentre in abitacolo domina la plancia digitale a doppio schermo. Disponibili i sistemi di assistenza alla guida, che culminano con il Travel Assist, in grado di offrire la gestione di sterzo, freno e acceleratore nel traffico.

Polo non è offerta con motorizzazioni ibride, anche per contenere il prezzo, che parte da 18.700 euro. Il propulsore principe è il 3 cilindri benzina da 1 litro, in versione aspirata da 80 cv, anche per neopatentati, a salire turbo da 95 e 110 cv. C’è anche la Polo a metano da 90 cv, ma niente Diesel.

Per gli sportivi c’è la GTI (29.500 euro) con il suo 2 litri da 207 cv. Nuovi anche gli allestimenti. Polo, Life, poi al top in parallelo Style per chi cerca il lusso e R-Line con un design più sportivo.

L’abitabilità è buona, ottima per quattro persone, con un bagagliaio da 351 litri. Su strada Polo turbo benzina da 95 cv grazie alla piattaforma MQB, nata su Golf, esibisce un notevole equilibrio tra precisione di guida e comfort.

Consumi da Diesel per Polo

Lo sterzo è stato affinato, al pari delle sospensioni e il comportamento dinamico di buon livello. Il 3 cilindri è elastico e poco assetato. Non è difficile stare sopra ai 17 km/litro di percorrenza nel ciclo combinato. Un risultato paragonabile a quello di vetture diesel e ibride.

Leggi ora: Volkswagen ID.4 GTX, prova della sportiva elettrica da 300 cavalli

Ultima modifica: 15 Dicembre 2021

In questo articolo