Volkswagen Beetle, una serie speciale ibrida prima del pensionamento

3135 0
3135 0

Un ultimo Beetle, prima di mandare in pensione lo storico modello che vivrà poi in versione esclusivamente elettrica. Volkswagen sta pensandoci, forse qualcosa in più. Sarebbe un’edizione speciale dedicata all’uscita di scena del Maggiolino. La vita del Beetle sembrava giunta al capolinea con questa generazione, prima delle dichiarazioni di Herbert Diess e Klaus Bischoff, rispettivamente CEO e numero uno del design Volkswagen.

A inizio mese i due dirigenti tedeschi avevano fatto capire che per il modello ci sarebbe potuto essere un futuro elettrico. Una vettura basata sui modelli ID, una berlina probabilmente. Ora, però, Magneti Marelli avrebbe depositato un brevetto per un quadro strumenti con un nuovo tachimetro. L’azienda italiana è un fornitore di Volkswagen.

L’indiscrezione è stata riportata da Green Car Reports. Il nuovo tachimetro misura anche la carica elettrica ed è simile a quello che troviamo sulla e-Golf. L’ipotesi è quindi che Volkswagen stia pensando di introdurre una versione ibrida alla gamma Beetle, prima di mettere in soffitta l’attuale generazione. Il resto dei documenti sono stati mantenuti confidenziali, quindi non sono emersi ulteriori dettagli.

Fra questi, quale tipo di powertrain ibrido sarà utilizzato. Fra le opzioni, quello datato della Jetta ibrida, oppure quello plug-in della Audi A3 e-tron. Dalla documentazione di Magneti Marelli si evince che la strumentazione era completa a maggio. Il nuovo Beetle ibrido potrebbe quindi arrivare presto.

Ultima modifica: 25 Luglio 2018