Uber, nuove funzionalità per la sicurezza in 135 città europee, 7 italiane

2221 0
2221 0

Uber annuncia nuove funzionalità a tutela della sicurezza di autisti, passeggeri e corrieri Uber Eats in 135 città europee, 7 italiane.  Nel corso delle prossime settimane, gli utenti vedranno comparire durante ogni corsa Uber l’icona di un piccolo scudo nella schermata in basso a destra dell’app che riporterà al Centro Sicurezza. La stessa icona sarà visibile ai corrieri Uber Eats all’interno della loro app dedicata.

Il Centro Sicurezza raccoglie tutte le informazioni a tutela della sicurezza delle persone, come link per condividere in tempo reale il tragitto con amici e familiari attraverso una mappa, numeri di telefono da contattare in caso di emergenza mentre si è in viaggio e dettagli relativi alla persona alla guida e alla vettura su cui si viaggia.

Le nuove funzionalità in arrivo in Italia

  • Centro sicurezza – la destinazione chiave, all’interno dell’app, per chi cerca informazioni sulla sicurezza. In questa sezione sono raccolte, ad esempio, informazioni utili su come viene monitorata la corsa tramite GPS, come condividere la propria corsa con i contatti di fiducia e come contattare il nostro servizio di assistenza 24/7.
Centro Sicurezza
  • Contatti di fiducia & ‘Condividi corsa’ – i passeggeri trovano la funzione “condividi corsa” molto tranquillizzante ma meno del 10% la utilizza. Questa nuova funzione permette di selezionare fino a cinque contatti di fiducia con cui condividere i dettagli del proprio viaggio. In base alle preferenze, i passeggeri potranno decidere di condividere tutti i viaggi, solo quelli notturni o nessuno.
Condivisione viaggio
Condivisione viaggio
  • Assistenza 112 – in caso di emergenza, questa funzione permette al passeggero di contattare immediatamente il 112. Inoltre, questa funzione consente di visualizzare il luogo esatto in cui ci si trova direttamente dall’app, sia sulla mappa, sia come indirizzo, in modo da poterlo comunicare immediatamente all’operatore in linea.
Assistenza 112
  • Limiti di velocità – una soluzione per ricordare sia agli autisti che ai corrieri partner di mantenere i limiti di velocità previsti lungo il loro itinerario.  
  • Chiamate in incognito – Grazie a questo sistema di anonimizzazione, passeggeri e autisti potranno contattarsi telefonicamente, tramite rete mobile o dati, senza condividere il proprio numero di telefono
Chiamata anonima

Queste novità seguono l’annuncio della partnership con AXA per offrire maggiori tutele ad autisti e corrieri partner di Uber in tutta Europa, come un compenso in caso di malattia, incidenti, maternità e paternità.

Sachin Kansal

Le parole di Sachin Kansal, Global Head of Safety Product in Uber

“Con oltre 15 milioni di viaggi effettuati attraverso l’app di Uber ogni giorno, non c’è nulla di più importante della sicurezza per chi guida e per i passeggeri. Nel corso dell’ultimo anno abbiamo lavorato allo sviluppo di funzionalità innovative. Per incrementare la trasparenza, il livello di efficienza e dare maggiore tranquillità a tutti gli utenti. L’implementazione di queste nuove funzionalità per la sicurezza in Europa è l’ultimo passo fatto nel tentativo di garantire a chiunque di spostarsi in modo sicuro. Rimanendo in contatto ovunque ci si trovi”.

Ciascuna funzionalità verrà attivata nelle 7 città italiane dove Uber opera con il servizio di trasporto, Milano e Roma. E con Uber Eats: Milano, Roma, Napoli, Bologna, Rimini, Reggio Emilia, Trieste.

Uber in Italia

  • UberBlack/UberLUX/UberVAN, attivo a Roma e Milano
  • Uber Eats, attivo a Milano, Roma, Napoli, Trieste, Bologna, Rimini, Reggio Emilia

Ultima modifica: 17 Ottobre 2018

In questo articolo