Toyota pensa di non lanciare più veicoli diesel in Europa

3716 0
3716 0

Toyota potrebbe interrompere la produzione di veicoli diesel per il mercato europeo. L’indiscrezione arriva dal Salone di Tokyo dopo le parole del vicepresidente Didier Leroy, riportate da Autocar. “La mia opinione personale, e sottolineo personale quindi non dell’azienda, è che non lanceremo un’altra vettura diesel in Europa“.

Sebbene Leroy sottolinei che si tratta di una sua opinione personale, visto il posto che occupa difficilmente si può pensare sia lontana dalla visione aziendale. Il dirigente Toyota ha puntualizzato che non si tratta di un’idea recente, magari dovuta allo scandalo Dieselgate. Risale infatti al 2014, quando decise di non vendere in Europa il crossover C-HR con motorizzazione diesel.

A quei tempi prendemmo quella decisione, non avremmo offerto il C-HR con motore diesel. All’epoca i distributori erano contro la mia scelta. Dicevano che il diesel serviva sul mercato. La nostra idea era però di seguire le tendenze a lungo termine nella direzione dei veicoli ecologici“.

Il successo delle vetture a benzina o ibride plug-in suggerisce all’azienda come non ci sia più questa impellente necessità di offrire ai clienti la motorizzazione diesel. Il CH-R è stato un successo in Europa per Toyota spingendo le vendite dal 12% del totale nel 2016 al 30% in questo momento.

Ultima modifica: 26 Ottobre 2017