Spoticar, il boom delle auto usate di Stellantis

182 0
182 0

La vendita dell’usato nel mondo automotive corre a grandi falcate e Spoticar corre molto veloce. E punta dritto verso un miglioramento di un settore che, è bene dirlo, è tornato a livelli pre pandemia.

Questo quanto emerso dalla round table organizzata da Stellantis per illustrare i dati del 2023 di Spoticar, la sua divisione dedicata proprio alla vendita di veicoli usati.

La round table è stata anche l’occasione per incontrare il nuovo responsabile della business unit SpoticarGuido Bevilacqua:

«C’è una dinamica dell’usato negli ultimi mesi che si sta modellando – le sue parole – è un settore in rapidissimo cambiamento e Stellantis vuole interpretare al meglio questo mercato che sta evolvendo in maniera veloce. Sì, stiamo tornando a livelli pre covid come caratteristiche; il settore non è molto in crescita, il totale è stabile». 

«Nel 2023 abbiamo venduto tre milioni di vetture contro le 2,7 del 2022; e non ci aspettiamo grandi sconvolgimenti nemmeno per il 2024. Ma è chiaro che si vendono molti più veicoli usati rispetto al nuovo, il rapporto è di due a uno, e questo del mercato dell’usato un bacino vastissimo; e questo, unito al fatto che finalmente c’è una maggiore disponibilità di prodotto, porta ad avere una maggiore competitiva sui prezzi, come normale che sia».

Maggiore disponibilità di prodotto fa rima con prezzi che scendono a livelli più vantaggiosi: «La svalutazione delle vetture anno su anno sta aumentando progressivamente – prosegue ancora Guido Bevilacqua – si va verso il 10%, in tempo di covid eravamo al 2/3%;Spoticar sta bene, ha chiuso il 2023 con un +37% rispetto al 2022e un incremento del 24% degli show-room. Ma non ci fermiamo qui».

L’obiettivo dichiarato è vendere più vetture usate ma di qualità, come sottolineato anche daSimone di Murro, responsabile marketing Spoticar: «Lanciamo il nuovo servizio Spoticar Direct, che mette a disposizione dei clienti lo stock di vetture usate garantite proprietà di Stellantis; automobili che hanno subito e passato oltre cento controlli di qualità e che si affiancano a quelle già presenti su Spoticar. Tutto questo è possibile grazie al progetto Circular Economy Hub di Mirafiori, dove le vetture passano e vengono vagliate».

In attesa di conoscere quale sarà la natura degli incentivi statali (tutti in attesa di capire cosa accadrà dopo l’1 febbraio, quando si terrà il tavolo automotive a Roma), Stellantis decide comunque di anticipare i tempi e rilanciare la finestra dell’usato di qualità con Spoticar Direct: lì dove si possono trovare vetture con meno di due anni di vita, proprietà diretta di Stellantis, rientrate da noleggi, flotte, buy back e altre forme di finanziamento. Piccola annotazione: Spoticar, ad oggi, vende circa il 5% di vetture elettrificate sul suo portale, dove la metà sono vetture 100% elettriche.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 19 Gennaio 2024