Skoda eRS, sarà elettrico e sportivo il top di gamma

1721 0
1721 0

Skoda avrà nelle auto elettriche il vertice della propria gamma. Definita dalla sigla eRS. Come ha lasciato intendere ad Autoexpress Alain Favey, Board Member for Sales and Marketing. Un salto in avanti epocale.

La strada sarà aperta dalla prima auto elettrica di Skoda. Ovvero l’evoluzione di serie della concept Vision E, attesa nel 2020. La base di una nuova famiglia. Con vetture sviluppate piattaforma modulare MEB. Il pianale specifico del Gruppo VW per le vetture elettrificate di dimensioni medie e compatte.

I modelli eRS punteranno sulle prestazioni e su un favorevole rapporto/qualità prezzo. Ovviamente con un design più spinto, anche se non esagerato. Filosoficamente vicine alle RS attuali. Vetture sportive, non estreme.

eRS: autonomia di almeno 300 miglia

Una delle caratteristiche sarà l’autonomia almeno decente. Favey ha detto che dovrà essere di almeno 480 chilometri, altrimenti non entreranno in produzione. E anche il listino non dovrà essere eseagerato: tra la soglia dei 35.000 e 40.000 euro. Modelli ambiziosi, come Skoda, che punta a scalare i gradini del prestigio. Anche all’interno del Gruppo VW.

Skoda Vision E

 

Ultima modifica: 24 Luglio 2018