Puma e Kuga, Ford entra nella nuova era elettrificata

3011 0
3011 0

A tutto, Ford gioca le sue carte con Kuga e Puma, versione media e compatta delle “ruote alte”, ormai diventate le auto trasversali per antonomasia.

Ford Puma 2019

La novità è Puma, un nome che ritorna in gamma dopo oltre due decenni. Nel ’97 era una coupé derivata da Fiesta, nel 2019 invece è un crossover, dalle linee sportive, certo, ma pur sempre uno sport utility, anche se per uso quasi esclusivamente stradale.

Puma è lunga 4,19 metri, 14 centimetri più di Fiesta e arriverà in concessionario a fine anno. Con un prezzo di partenza di 22.750 euro. Dimensioni contenute, ma carattere dinamico, con un design che si ispira alla nuova Focus, con una calandra prominente, frontale sportivo, ma con i fari a sviluppo verticale e non orizzontale.

Il passo allungato rispetto a Fiesta offre maggiore abitabilità. Il bagagliaio ha una capacità che parte da 456 litri: è dotato anche in un pozzetto supplementare di 80 litri, chiamato MegaBox. È disponibile la strumentazione digitale con schermo da 12,3 pollici con l’ottimo sistema multimediale di Ford, il Sync3.

Turbo benzina, anche ibrido. Arriverà anche il Diesel

Le motorizzazioni inizialmente saranno tutte spinte dal 3 cilindri di 1.0 litri EcoBoost. Con potenza di 125 cavalli per il benzina, ancora di 125 e di 155 cavalli per il benzina-ibrido.

Anzi, Mild Hybrid con sistema 48 Volt. Al momento solo cambio manuale. In futuro dovrebbero arrivare anche l’automatico a doppia frizione a sette rapporti e un propulsore Diesel.

Cresce Kuga, uno dei pezzi forti della gamma. Il design è stato affinato, gli stilemi sono quelli di nuova Focus. Nasce dalla nuova piattaforma C2: è lunga 4,61 metri (quasi 9 cm in più), larga 1,9 metri e con un passo di 271 cm per una migliore abitabilità.

Ricche le tecnologie di assistenza alla guida. Ci saranno tre Kuga ibride.

La prima sarà la EcoBlue Hybrid con il 2.0 litri turbodiesel da 150 cv con un sistema 48V con un alternatore che fornisce energia in accelerazione e “veleggio”.

Kuga Hybrid arriverà nel 2020 e funzionerà con un ibrido classico. Motore 2.5 litri a benzina a ciclo Atkinson, batteria a litio, propulsore elettrico. Trazione anteriore o integrale: percorrenza annunciata di 18 km/litro.

Kuga Plug-in Hybrid avrà lo stesso 2.5 benzina abbinato a un motore elettrico alimentato da una batteria agli ioni di litio da 14,4 kWh. Potenza di sistema di 225 cv, autonomia solo elettrica di oltre 50 km.

Ultima modifica: 24 Settembre 2019

In questo articolo