Pinfinarina Battista, il suono della elettrica ispirato da Verdi e Mozart | VIDEO

1101 0
1101 0

Suono puro, ecco la voce di Pininfarina Battista, la supercar elettrica da 1.900 cavalli di potenza che sarà prodotta in 150 esemplari in consegna da quest’anno.

Il nuovo sound è stato sviluppataoutilizzando tecnologie all’avanguardia e oltre 2.000 ore di lavoro tra composizione, sviluppo e perfezionamento da parte di ingegneri, designer e tecnici.

Pininfarina afferma. “Offre le proprietà di benessere associate alla frequenza di 432 Hz“. E’  una soluzione utilizzata da compositori di musica classica come Mozart e Verdi: col classico non si sbaglia.


Al regime minimo la frequenza sonora della Battista è di 54 Hz, tre ottave meno della frequenza di 432 Hz. La purezza di questa frequenza può essere visualizzata nel modo in cui influenza l’acqua, creando increspature organicamente simmetriche. L’effetto di questa frequenza sul corpo umano, composto in media al 70% da acqua, è destinato a contribuire a una sensazione di benessere e serenità.

Le parole di Garry Lane, NVH & Sound Managing Engineer di Pininfarina

“Lo sviluppo di un software su misura che chiamiamo il “cuore del suono”. Non solo è stato creato da zero appositamente per la Battista, ma anche il modo in cui è stato implementato è unico: abbiamo lavorato a una specifica soluzione software che garantisse la massima qualità del suono. La gestione del tutto è affidata ai sintetizzatori di nuova concezione: sono regolabili individualmente e rispondono a una serie di sistemi del veicolo, dai profili di velocità e coppia del propulsore all’intervento dello sterzo”.

“L’opera è completata da 12 altoparlanti interni ed esterni appositamente sviluppati che agiscono in perfetta armonia con l’impianto Naim Audio. Il sistema di altoparlanti è stato meticolosamente progettato per diffondere la tonalità a 54 Hz nell’intero spettro di frequenze con una qualità immensa. L’auto genera il suono in tempo reale dando vita a una perfetta esperienza acustica ad alta risoluzione che abbraccia gli occupanti e lascia un’inconfondibile firma melodica all’esterno. Il suono è trasmesso perfettamente nell’abitacolo della vettura per un’esperienza uditiva naturale. Ha una bassa frequenza e consente di vivere appieno l’esperienza acustica EV“.

Tom Huber, fondatore e CEO di Novo Sonic, aggiunge

“Penso che la purezza del suono sia molto speciale. Sin dall’inizio volevamo farlo risuonare alla frequenza di 432 Hz. La frequenza base di 54 Hz trasmette la potenza profonda dell’auto ed è organica, sfrutta l’hardware della vettura per offrire una nota di fondo il più unica e autentica possibile. Risuona con ciò che rappresenta Automobili Pininfarina: design puro, lusso sostenibile e prestazioni straordinarie“.

Ed è unico anche il modo in cui il sound incarna il design della Battista e i valori del marchio. Non ci siamo limitati a creare un suono per una vettura. Abbiamo valutato nel dettaglio il modo in cui le persone vivono il marchio nel suo insieme, il modo in cui il brand comunica con loro e quale dovesse essere la “voce” della vettura. Lo stesso design e gli stessi temi sonori abbracciano l’intera esperienza. Questo, per me, è autentico e originale. E racconta una storia importante, la storia dell’innovazione firmata Automobili Pininfarina”.

Pinfinarina Battista, le frequenze speciali per il suono della elettrica

Ultima modifica: 13 Aprile 2022

In questo articolo