Peugeot, Imparato: resistere, affrontare la situazione e proteggere le fabbriche

2015 0
2015 0

PSA, in attesa della fusione con FCA, mette fieno in cascina, specialmente con Peugeot. Nella forma e nella sostanza: la cancellazione del Salone di Ginevra non ha fermato l’offensiva di prodotto.

Peugeot 208 è Car of the Year 2020
Peugeot 208 è Car of the Year 2020

Una campionessa è stata subito proclamata. L’ultima nata nella Casa del Leone, la 208, ha infatti vinto il prestigioso premio internazionale come «Car of the year» e anche se la premiazione è avvenuta a porte chiuse, ciò non toglie nulla alla performance del prodotto. Che sono notevolissime.

Jean-Philippe Imparato, Direttore del marchio
Jean-Philippe Imparato, Direttore del marchio Peugeot

Lo conferma Jean Philippe Imparato, Ceo di Peugeot, che fa il punto dell’elettrificazione sempre più importante nella strategia di Psa.

«Abbiamo lanciato la nuova 208 quattro mesi fa e a oggi registriamo oltre 120 mila contratti, di cui il 15 per cento di solo elettrico a livello europeo. In Italia, in particolare, nonostante la carenza di infrastrutture, ci attestiamo fra l’8 e il 10 per cento. L’anno scorso non avrei mai immaginato che saremmo arrivati a questa percentuale significativa di ordini per l’EV».

«Questo trend – sostiene il Ceo della Casa del Leone – dimostra che, evidentemente, qualcosa sta cambiando e che la green economy si sta facendo strada sempre di più tra la gente. Si tratta soprattutto di giovani, ma non solo. Il cliente tipico dell’elettrico ha un’età compresa tra 35 e 45 anni. E il 100 per cento di questi clienti acquista la e208 per gli spostamenti in città e con un finanziamento. Dunque, possiamo dire che dallo scorso agosto si sta facendo strada un nuovo modo di vivere senza inquinamento».

Peugeot 2008 Allure Navi Pack 1
Peugeot 2008

Imparato aggiunge

«Anche se occorrerà aspettare almeno un semestre per confermare questa tendenza – aggiunge Imparato – il take off è molto positivo e siamo ottimisti. Ripeto, non avrei mai scommesso su un tale livello. Ora abbiamo altri modelli da lanciare, anche ibridi plug-in che, dati alla mano, si dimostrano in forte competizione con i diesel. Una su cinque delle auto che venderemo nei prossimi anni sarà ibrida ricaricabile, a partire dalla nuova 2008 che lanceremo a breve».

Peugeot 3008 GT HYBRID4, la plug-in

«Nei primi mesi del 2020 registriamo una raccolta ordini superiore del 15-20% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Ciò nonostante l’attuale crisi. In questa situazione d’incertezza causa virus, la nostra priorità è quella di resistere, di affrontare la situazione. E soprattutto di proteggere le fabbriche e i nostri dipendenti. Comunque abbiamo un business molto ben orientato e non vedo l’ora di lavorare con italiani e americani, dopo che il matrimonio con Fca sarà completato. Da questa unione ci aspettiamo solo cose molto positive».

Del resto, proprio recentemente, Imparato aveva affermato che «ci sono più italiani in Peugeot a Parigi che in Fca a Torino». In Italia, nel 2019, Peugeot ha segnato il record di vendite da 16 anni a questa parte con una quota di mercato del 5,9% e oltre 124 mila veicoli consegnati (+5,74% nelle autovetture e 7,6% nei veicoli commerciali).

Ora il Coronavirus però cambia molte prospettive. Questa ascesa dovrà affrontare la prova più difficile per tutti. Quella della pandemia.

Cesare Paroli

Peugeot e-2008, suv elettrico da 310 km di autonomia

Ultima modifica: 30 Marzo 2020