Opel Corsa, un salto quantico: benzina, Diesel ed elettrica

1681 0
1681 0

Una nuova Corsa, letteralmente. La sesta generazione di una delle highlander di Opel è uno degli alfieri della nuova era del Marchio, conseguente all’ingresso in PSA Groupe. Un assetto che ad oggi ha regalato risultati notevoli.

Opel Corsa-e

Corsa VI è parente stretta di Peugeot 208 e DS 3 Crossback. Si presenta con la stessa base meccanica, la piattaforma modulare CMP,  offerta al pubblico in tre motorizzazioni: benzina, Diesel ed elettrica. Il prezzi della nuova compatta partono da 15.500 euro.

Leggi anche: Opel Corsa, la prova su strada di QN Motori

Per tecnologia ha fatto un salto quantico, ma rispetto alla francesi si propone con uno stile e un allestimento generale votato all’efficienza e alla razionalità, puntando anche sul dinamismo. Razionale l’abitacolo, senza effetti speciali, ma molto tecnologico. Lineare nel design e con lo schermo centrale di dimensione fino a 10 pollici.

Sin dalla versione di base Edition la dotazione risulta più che soddisfacente, anche per quanto riguarda i sistemi di assistenza alla guida. Di serie su tutti gli allestimenti il sistema di riconoscimento dei segnali stradali,  l’avviso per prevenire i colpi di sonno, a frenata automatica d’emergenza con riconoscimento dei pedoni, il  mantenimento in corsia.

Gli interni

Le tre motorizzazioni

La differenza la fa la tripla offerta. Con il 1.2 benzina 3 cilindri da 75, 101 e 130 cavalli. Il Diesel 1.5 quattro cilindri da 102 cv. E l’elettrica (prezzo di 33.000 euro) da 136 cavalli a 265 Nm di coppia, accreditata di una percorrenza media di 330 chilometri.

La nuova piattaforma modulare ha permesso una regolazione delle sospensioni che garantisce una guida precisa, agile. In linea col retaggio del modello, ma senza rinunciare al comfort. Il cambio e manuale a sei marce o automatico a otto rapporti, che è di serie sulla versione da 130 cavalli.

Leggi anche: Opel Corsa GS Line

Uno scenario completo, per una vettura che è stata alleggerita in media di 108 chilogrammi rispetto alla precedente generazione. Più filante (cinque centimetri più bassa, quattro più lunga e tre più larga) beneficia di uno sterzo pronto. Che gratifica quando si affronta il misto.

Senza mettere in secondo piano altre esigenze. Di abitabilità e di bagagliaio: la capienza minima di 309 litri, conferma la polivalenza della vettura. Non più utilitaria, ma auto compatta, adatta tutti gli scenari.

Opel Corsa Accessori
Opel Corsa. Accessori speciali.

La personalizzazione

Il plus più recente è dedicato alla personalizzazione. E’ disponibile il pacchetto aerodinamico con profili anteriori e posteriori e il battitacco in nero lucido o in tinta con la carrozzeria. Si aggiungono anche le strisce bianche e nere su cofano e tetto e i cerchi di lega da 17″ BiColor. Sugli elementi in nero lucido è possibile aggiungere dettagli in bianco, rosso, blu e nero, tema ripreso anche nelle calotte dei retrovisori.

Per l’abitacolo sono disponibili profili colorati per plancia, pomello cambio e guscio dello specchietto centrale. Sport e accessibilità: nella seconda fila si può aggiungere centralmente un porta bicchieri e sono a disposizione supporti per tablet, tavolini pieghevoli, appendiabiti, supporti e altri porta oggetti.

Leggi anche: Opel Corsa-e, l’elettrica

Opel Corsa-e

Ultima modifica: 16 Marzo 2020