Omoda, esordio in Italia del Marchio di Chery per l’Europa

814 0
814 0

Omoda, il nuovo Marchio del Gruppo cinese Chery Automobiles arriverà in Europa, in Italia come prima nazione, entro il 2023.

Il modello d’esordio sarà Omoda 5, SUV da 4,5 metri di lunghezza, disponibile anche in una versione completamente elettrica.

La vettura è il risultato di un lungo processo di ricerca e sviluppo nel campo delle nuove tecnologie propulsive che ha permesso al Costruttore cinese, che lavora nel campo della mobilità green dal 1999, di definire una gamma a basso impatto ambientale.

Con queste premesse è nato il nuovo Marchio Omoda, che porterà sul mercat  vetture elettriche e ibride che adottano tecnologie coperte da ben 25.795 brevetti di cui 17.177 brevetti autorizzati (con il 37% di brevetti autorizzati per invenzione).

I prodotti Omoda sono frutto della strategia di sviluppo tecnologico “457”, numero che indica quattro piattaforme di propulsione del veicolo, cinque sottosistemi generali e sette tecnologie di base.

Questa impostazione consente di realizzare veicoli che coprono tutti i segmenti di mercato: dalle berline di Segmento A, B e C e tutti i SUV di segmento B, C e D, andando a esplorare varie soluzioni per i powertrain: l’elettrico puro, l’ibrido, l’elettrico con range extender e anche l’idrogeno fuel cell.

Omoda, i programmi

Dopo Omoda 5, nei prossimi 3 anni, il Marchio proporrà una gamma completa di veicoli dotati di diverse tecnologie propulsive al fine di rispondere al meglio alle esigenze di mobilità di tutti gli automobilisti europei. Una sfida di alto livello, su un mercato molto competitivo.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 25 Marzo 2023

In questo articolo