Mercedes Citan, informazioni e dati. Il veicolo commerciale sarà anche elettrico

3775 0
3775 0

La nuova generazione di Mercedes Citan si distingue per dimensioni esterne compatte combinate con un’ampia spaziosità ed una elevata capacità di carico. sono queste le caratteristiche che aprono, al nuovo Mercedes‑Benz Citan, possibilità di utilizzo differenziate, in particolare nel servizio di consegna e nei servizi operanti nei centri urbani.

Mercedes Citan

Disponibile nella versione furgonata e Tourer. Porte scorrevoli ad ampia apertura sul lato sinistro e sul lato destro del veicolo ed un bordo di carico ribassato permettono su richiesta di accedere comodamente al vano di carico agevolando il caricamento delle merci. Ed altrettanto comoda è la sistemazione che i passeggeri trovano sul Citan Tourer. Oltre alla sua grande funzionalità e versatilità, il veicolo offre una gamma completa di equipaggiamenti di sicurezza ed un elevato comfort. Il nuovo Citan può essere ordinato a partire da settembre 2021.

Proporzioni equilibrate e sviluppo sensuale delle superfici caratterizzano il design del nuovo Mercedes‑Benz Citan. Linee di cintura muscolari e passaruota in evidenza sottolineano forza ed emozionalità – cifre stilistiche inconsuete per uno Small Van. “L’appartenenza alla famiglia Mercedes-Benz nel nuovo Citan è evidente sin dal primo sguardo. Forme nette con linee ridotte ed espressività delle superfici esprimono la filosofia della chiarezza sensoriale a cui ci ispiriamo”, spiega Gorden Wagener, Chief Design Officer del gruppo Daimler.

Un elemento degli interni che attira in modo particolare l’attenzione è l’espressività dello sviluppo orizzontale della plancia portastrumenti. Per la configurazione slanciata della plancia i designer Mercedes‑Benz hanno tratto ispirazione dal profilo di un’ala. Un tratto decisivo è costituito dal coerente sviluppo orizzontale. La forma raccolta dell’ala si protende verso l’abitacolo accentuando la sensazione di spaziosità. Ed in essa è accolto il quadro portastrumenti. La sua forma ricorda quella di un ciottolo scavato dall’erosione. Lo spazio che si apre tra l’ala e la pietra funge da pratico vano portaoggetti.

Quattro possibilità di utilizzo e comodità di carico

Il Citan combina dimensioni esterne compatte (lunghezza: 4.498 mm) con spazi generosi. Grazie alle numerose versioni e ai pratici dettagli di equipaggiamento, esso offre numerose possibilità di utilizzo e una comoda soluzione per caricare le merci. Il Citan sarà disponibile inizialmente nelle versioni Furgone e Tourer. Successivamente verranno introdotte altre versioni a passo lungo e il Mixto. Ma anche nella versione a passo corto (2.716 mm) rispetto al modello precedente il Citan offre uno spazio notevolmente maggiore – nella versione furgonata, ad esempio, la capacità di carico è di 3,05 metri (con il divisorio flessibile).

Le porte scorrevoli si rivelano particolarmente pratiche negli spazi di parcheggio ristretti. Nel nuovo Citan sono disponibili fino a due porte scorrevoli con una sezione di apertura avente una larghezza di 615 millimetri e un’altezza di 1.059 millimetri (entrambi i dati si riferiscono alla dimensione utile). Il vano di carico, però, è facilmente accessibile anche dal lato posteriore: Nella versione furgonata il bordo di carico è a soli 59 di altezza. Le due ante delle porte doppie possono essere arrestate a 90 gradi oppure aperte a 180 gradi fino a raggiungere la fiancata. La configurazione dei battenti è asimmetrica: la porta sinistra è più larga e viene aperta per prima. A richiesta per la versione furgonata, le porte possono essere dotate di cristalli termici e tergicristallo. Su richiesta è inoltre disponibile la versione con portellone posteriore, anch’essa con i due equipaggiamenti menzionati.

Già nella versione di serie il Tourer dispone di portellone con vetratura. In alternativa sono disponibili le porte a doppio battente. La panca nel vano posteriore è ripiegabile nel rapporto 1/3 : 2/3 e può essere ribaltata. Numerosi vani e scomparti facilitano l’utilizzo del Citan nelle attività quotidiane.

Oltre alla paratia fissa (disponibile con o senza finestrino), tra la cabina del conducente e il vano di carico nel Citan furgone è disponibile anche una soluzione flessibile. Questa soluzione si è già affermata nel modello precedente ed è ora stata ulteriormente migliorata. Quando si devono trasportare oggetti particolarmente lunghi, è possibile ruotare la griglia di 90° sul lato passeggero, orientarla verso il sedile lato guida e bloccarla. Il sedile lato passeggero è ripiegabile e consente di ottenere una superficie piatta. La griglia di separazione in acciaio protegge conducente e passeggero dal carico.

Nella realizzazione del Citan, Mercedes‑Benz ha riposto grande importanza nel comfort tipico del marchio. Un comfort che non rappresenta soltanto un contributo importante per mantenere inalterato il benessere dei conducenti ma anche in termini di sicurezza: viaggiare rilassati, infatti, consente di concentrarsi in modo migliore sulla circolazione stradale. A tal fine sono stati adottati equipaggiamenti di comfort in uso nelle autovetture come il climatizzatore COMFORTMATIC, la funzione di avviamento KEYLESS-GO e il freno di stazionamento elettrico1.

Le versioni Furgone e Tourer sono disponibili in due tipi di allestimento: una versione d’ingresso, il Citan e la versione Citan. Con l’allestimento d’ingresso, il cliente ha a disposizione un modello Entry funzionale, ma con tutti gli equipaggiamenti di base necessari. L’allestimento PRO coniuga un design di rappresentanza con ulteriori soluzioni ispirate alla funzionalità.

Motori parsimoniosi

Al momento dell’introduzione sul mercato la gamma dei propulsori del nuovo Citan prevede tre motori diesel e due motori a benzina. I punti di forza comuni sono l’eccellente guidabilità già nelle basse fasce di regime e i favorevoli valori di consumo. Per ottenere un’accelerazione ancora più rapida, ad esempio nelle fasi di sorpasso, la versione del motore diesel da 85 kW disponibile per il Citan Furgone è dotato della funzione Overpower/Overtorque. Questa funzione consente di ottenere temporaneamente un aumento della potenza fino a 89 kW ed un aumento della coppia che può raggiungere i 295 Nm.

I propulsori soddisfano le norme sui gas di scarico Euro 6d. Tutti i motori del Citan sono provvisti di funzione ECO Start/Stop. Oltre al cambio manuale a sei marce, i motori diesel e a benzina più potenti possono essere equipaggiati anche con il cambio a doppia frizione a sette rapporti (DCT) .

Gamma delle motorizzazioni:

Citan Furgone Citan 108 CDI Citan 110 CDI Citan 112 CDI Citan 110 Citan 113
Cilindri Disposizione/ numero R4
Cilindrata cm³ 1.461 1.332
Potenza kW/CV 55/75 70/95 85/116 75/102 96/131
con giri/min 3.750 3.750 3.750 4.500 5.000
Coppia massima Nm 230 260 270 200 240
con giri/min 1.750 1.750 1.750 1.500 1.600
Accelerazione 0-100 km/h s 18,0 13,8 11,7 14,3 12,0
Velocità massima km/h 152 164 175 168 183

I valori delle emissioni nel ciclo WLTP:

Citan Furgone Citan 108 CDI Citan 110 CDI Citan 112 CDI Citan 110 Citan 113
Consumo di carburante nel ciclo comb. WLTP[2] l/100 km 5,4-5,0 5,6-5,0 5,8-5,3 7,2-6,5 7,1-6,4
Emissioni di CO2 nel ciclo combinato WLTP1 g/km 143-131 146-131 153-138 162-147 161-146

Il Citan Tourer in sintesi:

Citan Tourer Citan 110 CDI Citan 110 Citan 113
Cilindri Disposizione/ numero R4
Cilindrata cm³ 1.461 1.332
Potenza kW/CV 70/95 75/102 96/131
con giri/min 3.750 4.500 5.000
Coppia massima Nm 260 200 240
con giri/min 1.750 1.500 1.600
Consumo di carburante nel ciclo comb. NEDC[3] l/100 km 4,9-4,8 6,4-6,3 6,4-6,3
Emissioni di CO2 nel ciclo combinato NEDC2 g/km 128-125 146-144 146-144
Accelerazione 0-100 km/h s 15,5 14,7 13,0
Velocità massima km/h 164 168 183

I valori delle emissioni nel ciclo WLTP:

Citan Tourer Citan 110 CDI Citan 110 Citan 113
Consumo di carburante nel ciclo comb. WLTP1 l/100 km 5,6-5,2 7,1-6,6 7,1-6,6
Emissioni di CO2 nel ciclo combinato WLTP1 g/km 146-136 161-151 160-149

L’elettrico a metà 2022

Già nella seconda metà del 2022 verrà presentato l’eCitan. Insieme all’eVito e all’eSprinter, la versione del Citan a trazione completamente elettrica completa la gamma di prodotti ad uso professionale che utilizza la trazione elettrica. L’autonomia calcolata in base ai parametri WLTP è indicativamente di circa 285 chilometri. Un valore, questo, in grado di soddisfare le esigenze degli utenti professionali che impiegano spesso questi modelli come veicoli per il servizio di consegna pacchi e di consegna in ambito urbano. Presso le stazioni a ricarica rapida è possibile ricaricare la batteria dal 10 all’80% indicativamente in 40 minuti. Un grande vantaggio: la trazione elettrica non comporta alcun ridimensionamento del vano di carico e del carico utile né nella disponibilità degli equipaggiamenti rispetto ai modelli convenzionali. L’eCitan può essere equipaggiato anche con un dispositivo di traino.

Un comportamento di marcia sicuro e confortevole sia a veicolo vuoto che a pieno carico

I progettisti Mercedes-Benz hanno riposto particolare attenzione nel comportamento di marcia tipico del marchio, definito dall’equilibrata combinazione tra comfort, dinamica e sicurezza di marcia. La guida delle ruote anteriori è affidata ad un asse MacPherson con bracci trasversali inferiori. Sul retrotreno viene impiegato un asse a bracci interconnessi che consente di ridurre al minimo l’ingombro. La guida degli assi è assicurata inoltre dai bracci longitudinali; molle e ammortizzatori sono separati.

Una serie di test complessi ha consentito di tarare accuratamente l’interazione fra organi di sospensione, ammortizzatori e barre stabilizzatrici del Citan. Il Tourer possiede le caratteristiche di rigidità specifiche delle molle e gli ammortizzatori Mercedes-Benz con adattamento della forza di smorzamento sull’asse anteriore e sull’asse posteriore, evidenziando il proprio DNA Mercedes anche per quanto riguarda il comportamento di guida. Una barra stabilizzatrice rinforzata sull’asse anteriore del Citan Tourer riduce l’inclinazione laterale in curva.

Sia a vuoto che a pieno carico il nuovo Citan dimostra un comportamento di marcia preciso, sicuro e confortevole. Il veicolo reagisce in modo neutro in caso di carico elevato. Il furgone è stato ottimizzato per consentire il trasporto di carichi elevati, ottenendo una stabilità eccellente anche in questi casi. Il Tourer è ottimizzato per il trasporto delle persone in condizioni di carico ridotto ed è pertanto configurato per ottenere condizioni di comfort maggiore.

Dotazione di sicurezza completa

La sicurezza è un valore fondamentale per il marchio Mercedes-Benz. L’elevato livello di sicurezza è stato raggiunto grazie alla struttura resistente della carrozzeria caratterizzata da linee di assorbimento dell’energia ma anche grazie ai sette airbag di serie e alla dotazione completa di moderni sistemi di assistenza alla guida, che sono in grado di agevolare il compito del conducente in molte situazioni rendendo la guida più rilassante.

La modalità di intervento, lieve e inizialmente quasi impercettibile dal cliente, non vale solo per l’ESP ma anche per il sistema di ausilio alla partenza in salita e per il sistema di assistenza in presenza di vento laterale.

Supportati dai sensori radar e a ultrasuoni, oltre che dalle telecamere, i sistemi di assistenza alla guida e al parcheggio osservano la circolazione stradale e la situazione adiacente il veicolo e, se necessario, possono intervenire attivando opportune segnalazioni e supportando l’azione del conducente. Come nella nuova generazione della Mercedes-Benz Classe C e Classe S, il sistema antisbandamento attivo interviene sullo sterzo anziché sui freni reagendo così in modo particolarmente confortevole.

Oltre ai sistemi prescritti per legge, l’ABS e l’ESP, i nuovi modelli Citan sono dotati di serie del sistema di ausilio alla partenza in salita, del sistema di assistenza in presenza di vento laterale, del sistema di segnalazione dell’affaticamento ATTENTION ASSIST e del sistema di chiamata d’emergenza Mercedes‑Benz. Ancora più ricca è la dotazione di sistemi di assistenza alla guida disponibile per il Citan Tourer: in questo caso, il conducente è supportato ulteriormente da una serie di sistemi di assistenza di serie: il sistema di assistenza alla frenata attivo, il sistema antisbandamento attivo, il Blind Spot Assist e il sistema di rilevamento automatico del limite di velocità con riconoscimento dei segnali stradali.

A richiesta sono disponibili molti altri sistemi di assistenza alla guida, tra cui ad esempio il sistema di mantenimento della distanza attivo DISTRONIC, che consente di gestire automaticamente la marcia nel traffico incolonnato, ed il sistema di assistenza allo sterzo attivo[5]. che agevola il conducente a mantenere il Citan in posizione centrale all’interno della propria corsia di marcia.

Anche nei sistemi di ritenuta il Citan si rivela un precursore: il Citan Tourer, ad esempio, è dotato di serie di airbag centrale, che in caso di forte collisione laterale si apre tra il sedile lato guida e il sedile lato passeggero anteriore. Complessivamente sono sette gli airbag incaricati di proteggere i passeggeri. Nella versione furgonata di serie gli airbag presenti a bordo sono sei.

Sistema di visualizzazione e comando intuitivo con MBUX ed i servizi digitali Mercedes me

Per il nuovo Citan, l’MBUX è disponibile in diverse versioni. Tra i punti di forza vi sono l’intuitivo sistema di comando tramite touchscreen da 7″ o tramite i pulsanti touch control sul volante oppure tramite l’assistente vocale “Hey Mercedes”. Altri vantaggi sono l’integrazione per smartphone di Apple Car Play e di Android Auto, l’impianto vivavoce con connessione Bluetooth e la radio digitale (DAB e DAB+).

Il Citan è inoltre dotato, come primo equipaggiamento, della possibilità di utilizzare i numerosi servizi digitali Mercedes me connect. Grazie ad essi i clienti possono restare connessi al veicolo, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo e disporre sempre delle principali informazioni: a bordo ma anche al di fuori del veicolo, utilizzando da remoto molte utili funzioni.

Comandi vocali

Con i servizi Mercedes me, l’MBUX diventa ancora più intelligente e intuitivo: l’assistente “Hey Mercedes”, infatti, lavora utilizzando la lingua naturale: L’utente non deve più imparare i comandi predefiniti. Tra le altre funzioni Mercedes me connect rientrano i servizi da remoto, come l’interrogazione a distanza per verificare lo stato del veicolo. Grazie ad essa il cliente può verificare comodamente e in qualsiasi momento da casa o dall’ufficio i principali dati relativi al proprio veicolo. Un’altra soluzione molto pratica: grazie alla navigazione con Live Traffic Information e alla comunicazione Car-to-X, il cliente utilizza sempre i dati sul traffico disponibili in tempo reale. In questo modo è possibile aggirare le code in modo efficiente o è possibile risparmiare tempo.

Le destinazioni possono essere immesse anche utilizzando il codice a tre parole del sistema what3word. what3words è il modo più semplice di inserire una destinazione. Il sistema opera suddividendo il mondo in quadrati di tre metri per lato identificati da un indirizzo univoco composto da tre parole – una soluzione, questa, che può essere di grande aiuto nella ricerca delle destinazioni, in particolare in ambito professionale.

Mercedes-Benz Citan
Mercedes-Benz Citan

Leggi ora: Mercedes ibrido con Diesel per la transizione verso l’era verde

Ultima modifica: 26 Agosto 2021

In questo articolo