Mercedes AMG GT2 Pro, per scatenarsi in pista

611 0
611 0

Per scatenarsi in pista, Mercedes AMG GT2 Pro rappresenta lo strumento ideale.

Discende direttamente dalla GT2 da gara, proposta come bolide da track day, le giornate in posta dei clienti che vogliono performare al massimo, della prestazione, del divertimento e delle emozioni.

Mercedes AMG GT2 Pro

Il prezzo è esclusivo, a partire da 479.000 euro. La GT2 Pro si presenta nella livrea di colore esterno Matte Gray, con cerchi da 18 pollici e strisce a tono.

Mercedes AMG GT2 Pro, ben oltre i 700 cavalli

L’aerodinamica e l’estetica sono affinate da appendici in carbonio lucido.

Dispone di un assetto regolabile e spicca per la iniezione di potenza al motore V8 di 4.0 litri bi-turbo che da 708 cavalli può arrivare a un picco di potenza di 739 cv grazie alla funzione Push2Pass.

Il cambio è sequenziale a sei rapporti: c’è anche il climatizzatore, ma gli interni sono corsaioli.

Si possono aggiungere il sedile passeggero, la tuta da guida personalizzata da Puma, un telo per coprire il bolide e anche un kit per bere durante i giri veloci.

AMG, la divisone sportiva di Mercedes, mette a disposizione corsi di guida.

Dovesse essere irresistibile la voglia di competere, la GT2 Pro, con leggere modifiche, è omologabile per le competizioni di categoria.

Mercedes AMG GT2 Pro, le foto ufficiali

Leggi ora: Mercedes AMG GT, la sportiva col V8 diventa 2+2

Da dove viene il nome Mercedes?

Per correre con le autovetture Daimler, Emil Jellinek utilizzava sempre uno pseudonimo, consistente nel nome di battesimo della sua figlia prediletta, Mercedes.

A chi appartiene Mercedes?

Nel 2019 il Gruppo Daimler ha deciso di creare la divisione autonoma Mercedes-Benz AG.

Ultima modifica: 5 Novembre 2023

In questo articolo