Mercedes-AMG GT Coupé4, muscoli e 639 cavalli per la quattro porte

5169 0
5169 0

Linee decise e dinamica da vera sport-car. Mercedes-AMG GT Coupé4 è, a tutti gli effetti, un membro della famiglia dei modelli a due porte AMG GT. Il cofano motore ribassato, il corpo muscoloso, e la linea da coupé con la coda fastback imponente, rivela il dna sportivo della nuova quattro porte.

La nuova AMG GT Coupé4 concilia le qualità corsaiole della nostra due porte sportiva con la massima inclinazione alla vita di tutti i giorni“, spiega il presidente Tobias Moers. “Interpreta in modo del tutto originale la nostra mission delle Driving Performance. E con la sua particolare configurazione riuscirà a conquistare i cuori di tanti appassionati di Mercedes-AMG“.

I motori

Sotto il cofano, il nuovo motore a benzina a sei cilindri in linea da 3,0 litri e l’ormai collaudato V8 biturbo AMG da 4,0 litri. Le potenze vanno dai 367 cavalli del primo ai 639 cavalli del secondo. I motori convincono per prestazioni ed efficienza. Tecnologie specifiche AMG, come la trazione integrale 4MATIC+ completamente adattiva, e il cambio 9G SPEEDSHIFT AMG, con convertitore di coppia (TCT = Torque-Clutch Transmission) per i sei cilindri e con frizione a bagno d’olio (MCT = Multi-Clutch Transmission) per gli otto cilindri, incrementano sensibilmente le prestazioni.

Come per AMG GT a due porte, l’aerodinamica attiva con sistema di regolazione dell’aria Airpanel nella grembialatura anteriore e per lo spoiler posteriore estraibile, migliora sensibilmente le prestazioni in curva.

Gli interni

L’abitacolo è tecnologico e innovativo. I gruppi di comandi, come gli otto interruttori a display ad alta definizione nella consolle centrale, sono una novità e rendono l’interazione uomo-macchina ancora più semplice ed intuitiva. Il volante Performance AMG, con i nuovi tasti AMG, i sedili AMG e la plancia con display widescreen completamente digitale, dove esordisce la visualizzazione «Supersportivo», sottolineano il carattere dinamico.

Ultima modifica: 26 Settembre 2018

In questo articolo