Mazda CX-60 PHEV, evoluzione del design Kodo

1859 0
1859 0

Mazda CX-60 PHEV, il Suv plug-in ibrido, sarà presentato l’8 marzo. Rappresenta il più recente sviluppo della filosofia dello stile Kodo, esclusiva del Marchio. La personalità della CX-60 nasce dalla naturalezza delle sue proporzioni, che fanno intendere la sua caratteristica architettura a motore anteriore longitudinale e trazione posteriore.

Less is more per Mazda CX-60 PHEV

Il design esterno si ispira al principio estetico giapponese del “meno è meglio” e al concetto di Ma, la bellezza tranquilla e solenne dello spazio vuoto, che crea un’auto dall’aspetto non appariscente ma che trasmette sicurezza.

Di profilo appare un vivido flusso di luce che dall’estremità del tetto scende a picco lungo il parafango posteriore come fosse una linea tracciata da un pennello. Combinato con la linea di cintura della parte anteriore, crea sulla fiancata un sottile movimento.

Mazda ha concepito per la carrozzeria un nuovo colore bianco. Realizzato per evidenziare le caratteristiche della CX-60 attraverso il contrasto di luci e ombre.

Leggi ora: Mazda CX-5 restyling, la prova del Suv medio

Ultima modifica: 3 Marzo 2022