Inaugurata la decima edizione di Milano AutoClassica

1240 0
1240 0

Il taglio del nastro della decima edizione di Milano AutoClassica immortala una tappa importante della storia del motorismo classico e sportivo, inaugurando di fatto  la prima manifestazione automobilistica a livello europeo, post lockdown. Non a caso alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti alcuni tra i più autorevoli responsabili del rilancio del comparto in un anno estremamente delicato dove è palpabile il desiderio di riscatto e di forte collaborazione per ripresa del settore. (nella foto da sinistra Paolo Pininfarina, Presidente Pininfarina SpA, Alberto Scuro, Presidente di ASI, Automotoclub Storico Italiano, Andrea Martini , Presidente Milano AutoClassica, Enrico Pazzali, Presidente Fondazione Fiera Milano, Angelo Sticchi Damiani, Presidente ACI e ACI Storico, Geronimo la Russa, Presidente AC Milano.)

Soddisfazione degli espositori ed organizzatori per l’affluenza di visitatori, sempre nel rispetto delle distanze di sicurezza  e delle norme condivise dal protocollo di Fiera Milano Rho. Accanto ai tanti  appassionati di vetture classiche , iconiche e senza tempo , si registra  anche la presenza di un pubblico giovane attratto dal settore emergente delle Youngtimer, auto di vent’anni o più di età, dotate di  pedigree di razza e con prezzi mediamente accessibili.

All’ingresso del Padiglione 22 le tre regine della manifestazione sono vetture rarissime, magistralmente restaurate  che hanno partecipato alle edizioni della 1000 Miglia negli anni ’50 :MASERATI 250 S/F del 1954, la sola vettura prodotta ed equipaggiata con un motore Formula derivato dalle vetture impegnate nel Campionato di F1; la ERMINI 357S del 1955 nell’unica ed esclusiva carrozzeria Scaglietti e  la OSCA MT4 del 1952.

E ancora, una sorprendente selezione di auto, intitolata “NATE PER CORRERE” racconta un pezzo di storia del Rallysmo internazionale: auto con palmares che approdano a Milano AutoClassica direttamente dalle prove speciali delle gare iridate dagli anni ‘70 in poi in un parterre esplosivo di modelli appartenenti a collezioni private, selezionato da Paolo Olivieri, Classic Car Advisor e, per la prima volta, riunite in esibizione statica. Tra queste la FIAT 131 Abarth Olio Fiat, la LANCIA Delta Martini, la Lancia Safari 037 dell’84, la LANCIA Delta REPSOL ex Carlos Sainz, la Renault 5 Maxi Turbo Tour de Corse che celebra il 40° anniversario della Renault 5 Maxi Turbo .

I Partner della decima edizione interverranno con tutto il meglio della loro produzione passata ed attuale : Alpine (con due anteprime italiane, Alpine A110S “Color Edition” Alpine A110 Legende GT , entrambe in Serie Limitata di 400 esemplari),  Bentley (con due anteprime nazionali, la Continental GT V8 Convertible e la nuova Bentayga), BMW Club Italia, Lamborghini Milano, Mazda, (in anteprima nazionale la MX-5 100th Anniversary Special Edition è l’edizione celebrativa realizzata per il centenario del marchio), McLaren, Musei Ferrari, Pagani e Porsche Classic Partner Milano Est.

“L’edizione di quest’anno di Milano AutoClassica, dopo mesi di attesa, è il primo importante appuntamento con la passione per l’automobilismo ed un’ottima occasione di ritrovo e confronto – dichiara Ado Fassina, Dealer Principal Bentley Milano e General Manager McLaren Milano. La mostra che da sempre incarna l’attenzione verso l’eleganza, il lusso ed il bello dell’auto classica e moderna quest’anno assume un importante ruolo di apripista, dopo mesi di immobilità e siamo felici di avere il modo di confrontarci nuovamente  con il pubblico di appassionati ed i media di settore presentando loro le ultime novità di prodotto che proiettano Bentley direttamente nel suo secondo secolo di vita “.

Sempre nell’ottica  di rilanciare il settore e guardare al futuro con ottimismo  e’ significativo il ritorno in Fiera di RETRO CLASSICS Stoccarda, uno dei più rinomati eventi europei nel panorama internazionale d’auto d’epoca che  presenzia con un’ ampia esposizione di auto storiche, d’epoca e modelli della divisione NEO CLASSICS.

Le parole di Andreas Herrmann, CEO RETRO CLASSICS Stoccarda

“Milano, capitale mondiale della moda e del design e metropoli proiettata in Europa, insieme al polo fieristico tra i più all’avanguardia, grazie ai protocolli di sicurezza e le ottime infrastrutture, sono la location ideale per una fiera classica e siamo molto lieti di tornare anche e soprattutto quest’anno. La partnership già in essere  viene consolidata e ampliata, in un anno cruciale e questo è per noi motivo di orgoglio. La partecipazione a Milano AutoClassica costituisce un importante collegamento con il  centro e sud  Europa per noi e per i nostri partner, che presenziano volentieri a Milano, per poter allacciare nuovi contatti e raggiungere i nostri target. Siamo molto grati per questa partnership unica e auguriamo a tutti i partecipanti un evento di  grande successo!” 

Ultima modifica: 25 Settembre 2020