Hyundai Kona Diesel, il test. Gasolio pulito e senza rivali per efficienza | VIDEO

22364 0
22364 0

Hyundai Kona Diesel. Il SUV compatto – segmento B – coreano, che punta ad sedurre nuovi clienti per il Marchio, arriva con il motore più popolare in Italia. Dopo l’esordio nello scorso autunno, Kona mette le marce alte. Seppur demonizzato, il gasolio rimane il carburante più adatto per chi percorre molti chilometri.

Hyundai mette sul piatto il nuovo motore Smart Stream, un turbodiesel di 1.6 litri disponibile in due livelli di potenza: 115 e 136 cavalli, rispettivamente con una coppia di 280 (da 1.500 giri) e 320 Nm (da 2.000 giri) che le regala una elasticità superiore ai benzina 1.0 (120 cv, ma 172 Nm) e 1.6 (177 cv, 265 Nm), che sono propulsori godibili.

Ma meno efficienti. Il 1.6 Diesel è accreditato di un consumo medio di circa 20 km/litro. Precisamente 20,4 km/litro con il 115 cv e 18,5 il 136. questo con il nuovo e più realistico e severo ciclo di prova WLTP. Sono conformi alla norma Euro 6D Temp, quindi possono circolare nei comuni dove vige un divieto di circolazione per i Diesel precedenti.

Kona – Listino prezzi

Il 115 cavalli è abbinato alla trazione anteriore e al cambio manuale a sei marce. Prezzo da 20.500 euro, partendo dall’allestimento base Classic. Il più potente 136 cv, disponibile con le versioni alto di gamma XPossibile e Style, e alla cambio automatico a doppia frizione a sette marce e all’integrale (27.400 euro) o all’anteriore (25.650 euro). E’ però attiva una promozione, che abbassa il prezzo d’attacco a 17.500 euro.

Il nuovo motore Smart Stream Diesel 1.6, da 115 e 136 cavalli

Le abbiamo messe alla prova sui percorsi misti, urbano, autostradale e statale nei dintorni di Barcellona. Dove le zone collinari non mancano. Le doti del propulsore a gasolio si sposano bene con il SUV Compatto.

Il comportamento dinamico rimane sicuro, piuttosto preciso e anche invitante, dove possibile, a una guida brillante. Kona non si tira indietro, con un buon corredo di sistemi di assistenza alla guida e infotainment di buon livello, bello lo schermo da 8 pollici, anche se di confidenza non immediata.

Hyundai Kona Diesel, auto fuori dalle righe ma speciale

Una vettura non ordinaria, con un alto rapporto qualità/prezzo, ma concepita per essere originale. Tra le dotazioni più interessanti e speciali l’head-up display, il Multimedia System e sistema audio Krell.

Sono dieci le colorazioni, con tre diverse opzioni per tetto. L’antenna a pinna di squalo è un’altra novità, che ben fotografa l’indole di Kona. Pronta a differenziarsi, rimanendo virtuosa.

Ultima modifica: 4 Luglio 2018

In questo articolo