Hyundai cresce in Europa e rafforza la elettrificazione

1231 0
1231 0

Hyundai ha raggiunto una performance di CO2 di 108,0 g nel 2021 in Europa, ben al di sotto degli obiettivi di contenimento delle emissioni stabiliti dall’Unione europea.

Risultato dovuto alla percentuale crescente di veicoli a zero emissioni nelle vendite dell’azienda. Nei primi due mesi del 2022, i veicoli a zero emissioni hanno costituito il 20% delle vendite di Hyundai in Europa, un aumento del 102% rispetto al febbraio 2021. In prospettiva, l’anno scorso i veicoli a zero emissioni costituivano il 14,1% delle vendite in Europa di Hyundai, che si trova già sulla buona strada per superare questi numeri nel 2022.

Uno dei principali driver di questa tendenza è stata IONIQ 5, il crossover 100% elettrico di medie dimensioni di Hyundai e primo modello della gamma IONIQ, con 8.137 unità vendute nei primi due mesi di quest’anno.

Leggi ora: Hyundai Ioniq 5, la prova di QN Motori

La mobilità a zero emissioni non è più una tendenza, è diventata una necessità. Con la nostra offerta forte e in crescita, stiamo rendendo questa soluzione di mobilità attraente per una fascia sempre più ampia di clienti”, ha dichiarato Michael Cole, Presidente e CEO di Hyundai Motor Europe. “IONIQ 5, dieci volte vincitrice del premio ‘Car of the Year’ in tutta Europa, ne è una chiara dimostrazione. Offrendo soluzioni di mobilità intelligenti e attraenti con zero o basse emissioni, non solo stiamo superando i nostri obiettivi di emissioni, ma stiamo contribuendo a salvaguardare l’ambiente”.

I veicoli a zero emissioni riflettono la tendenza generale delle vendite

Dopo la positiva chiusura del 2021, il trend di vendita dei veicoli Hyundai continua anche quest’anno. A gennaio e febbraio del 2022, 74.661 unità di veicoli Hyundai sono state registrate all’interno dell’Unione europea, dell’Accordo europeo di libero scambio e del Regno Unito (UE+EFTA+UK). Secondo gli ultimi numeri pubblicati dalla European Automobile Manufacturers’ Association (ACEA), si tratta di un aumento del 28,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Solo nel febbraio 2022, 37.032 veicoli Hyundai sono stati venduti in Europa, un aumento del 25,5% rispetto al febbraio 2021.

Non solo Hyundai ha migliorato la propria performance di vendita rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, ma ha anche ottenuto migliori risultati rispetto all’andamento del settore. In UE+EFTA+UK, sono stati immatricolati 1.626.350 veicoli a gennaio e febbraio di quest’anno, con un calo del 3,9% rispetto all’anno precedente.

I modelli Hyundai più apprezzati in Europa nei primi due mesi del 2022 sono stati TUCSON, che ha rappresentato il 29,3% delle vendite; KONA, protagonista del 21,4% delle vendite e i20, che ha raggiunto l’11,1%. Ciò include sia i powertrain a combustione interna sia quelli elettrificati. TUCSON è disponibile nelle varianti Hybrid e Hybrid Plug-in; KONA è disponibile con motore endotermico, ibrido ed elettrico.

In questo contesto, IONIQ 5 rappresenta una porzione importante del mix di vendite di Hyundai, considerando che è stata lanciata solo un anno fa. Attualmente, il modello elettrico di punta di Hyundai rappresenta il 10,3% delle vendite.

Quote di mercato record nei principali mercati europei

Con una performance superiore a quella del mercato, la quota di mercato di Hyundai è in costante aumento in Europa. Nello stesso mese, i veicoli Hyundai hanno rappresentato il 4,6% del mercato europeo, 1,1 punti percentuali in più rispetto al febbraio 2021 e 0,2 punti percentuali in più rispetto al 2021 in generale.

Lo scorso anno la quota di mercato dell’azienda era di un punto percentuale più alta rispetto all’anno precedente, il che significa che questi numeri sono indicativi di una tendenza in corso che vede Hyundai rafforzare la sua posizione in Europa.

Tra i principali vettori di questi risultati ci sono Spagna, Regno Unito e Germania che nei primi due mesi del 2022 hanno raggiunto quote di mercato rispettivamente del 6,0%, 5,0% e 3,7%. L’Italia conferma la performance realizzata nel 2021 mantenendo il 3,1% in termini di quota di mercato, che sale al 4,0% considerando i veicoli a zero emissioni.

La strada verso l’elettrificazione

Il raggiungimento degli obiettivi di CO2 e l’aumento della percentuale di veicoli a zero emissioni in tutta Europa sono parte di una strategia mirata e continuativa verso l’elettrificazione e la trasformazione in un fornitore di soluzioni di mobilità intelligente. Hyundai continua a essere leader in termini di elettrificazione e offre la più ampia gamma di propulsori di qualsiasi altro costruttore – dai veicoli a combustione interna e mild hybrid a quelli ibridi plug-in, ibridi ed elettrici, fino a quelli elettrici a celle a combustibile. A livello globale, Hyundai punta a vendere 1,87 milioni di veicoli elettrici e a raggiungere una quota di mercato del 7% entro il 2030.

Leggi ora: Hyundai Bayon a GPL

Ultima modifica: 21 Marzo 2022