Guidi, AsConAuto: supportiamo le regole le dinamiche innescate da Covid-19

1163 0
1163 0

AsConAuto-Associazione Consorzi Concessionari Auto, la rete associativa diffusa in modo capillare sul territorio supporta con serietà, professionalità e nel rispetto delle regole le diverse dinamiche innescate da Covid19 nel mercato del post-vendita automotive.

Fabrizio Guidi

Il presidente di AsConAuto Fabrizio Guidi  sostiene con fermezza: “Viviamo momenti nei quali siamo continuamente e responsabilmente invitati a ridurre  spostamenti e  contatti non necessari. Siamo messi di fronte ad una diversa scala nelle priorità operative. In questo  scenario, diverso e inatteso, la propensione all’acquisto dell’auto, nuova o usata che sia, indubbiamente non può che farne le spese. Gli spostamenti per recarsi in officina a fare la manutenzione dell’auto, che è il mezzo utilizzato per andare al lavoro, a fare la spesa, la visita medica possono rientrare a pieno titolo nell’area della sussistenza per cui si è autorizzati a muoversi. Ma va privilegiato il comune impegno per ridurre il più possibile la possibilità che il contagio si diffonda. È opportuno mettere da parte tutto quello che rischia di non andare in questo senso. Molte delle Concessionarie socie dei Consorzi hanno scelto di chiudere l’attività al pubblico, altre lo faranno. Ci attendiamo che il Governo prenda atto di decretare la chiusura di tutte le attività in questo momento non necessarie. Le attività Asconauto e il suo sistema di Consorzi di distribuzione di ricambi originali offrono un servizio che consente all’autoriparatore di non muoversi dalla propria sede, una logistica di servizio assolutamente utile in questi frangenti. Ma quello che accade cambia tutto e prioritario diviene l’interesse comune. Le sedi dei nostri Consorzi si stanno attrezzando per permetterci di accrescere la gestione in videoconferenza di riunioni, corsi, confronto in modo da allinearsi al massimo alle nuove disposizioni e ai necessari comportamenti differenti. E attraverso l’uso delle nuove tecnologie saremo più disponibili per la nostra rete. Il nostro è un  sistema coeso e la nostra squadra, negli anni, si è sempre rivelata vincente nell’affrontare le difficoltà. Anche in queste nuove circostanze attingeremo alle nostre migliori energie per superare questa nuova sfida epocale. Insieme, come per noi è sempre stato, possiamo farcela. Responsabili, come questi momenti ci chiedono, ce la faremo”.

 

Ultima modifica: 11 Marzo 2020

In questo articolo