Glickenhaus SCG007 a Le Mans con il cuore Alfa Romeo?

3527 0
3527 0

Scuderia Cameron Glickenhaus SCG007 LMP, ecco una candidata alla vittoria nel mondiale Endurance (WEC). Che ha come massima espressero la 24 Ore di Le Mans e che dal 2020/21 avrà una nuova categoria regina, le Hypercar.

Una biposto speciale, che si batterà in pista (almeno) con Aston Martin e Toyota, già ufficialmente in competizione. Scuderia Cameron Glickenhaus, dell’omonimo collezionista americano punta alla vittoria, mezzo secolo dopo la mitica Ford GT 40, ultima statunitense a vincere la più famosa 24 ore dal 1966 al 1969, per quattro volte consecutive.

Scuderia Cameron Glickenhaus SCG 007 LMP, presenta una colorazione speciale. Le forme della vettura ricordano quelle tondeggianti e fascinose dei modelli da Endurance proprio degli anni Sessanta.

Primo indizio. Il colore, rosso con il muso bianco-grigio, è un chiaro omaggio alle Alfa Romeo da corsa di quei tempi, molto spesso vincenti e bellissime.

Alfa Romeo 33-3 Le Mans
Alfa Romeo 33-3 Le Mans: non vi ricorda qualcosa?

Glickenhaus SCG007 avrà il Cuore sportivo?

Secondo indizio. Dati tecnici ufficiali non sono stati comunicati. Ma è stato annunciato come motore termico, abbinato a un elettrico, non troppo misterioso. Un V6 di circa 3 litri, bi-turbo.

Automatico pensare al V6 di 2.9 litri di Alfa Romeo, di origine Ferrari, che spinge Giulia e Stelvio Quadrifoglio. Alcuni indizi portano a questa soluzione.

Lo stesso Cameron Glickenhaus aveva lasciato intendere che il propulsore termico al posteriore dovrebbe essere portato a 650 cavalli, coadiuvati nella power unit dal motore elettrico da 150 cv anteriore.

Scuderia Cameron Glickenhaus, colorl Alfa Romeo Endurance, anche il V6?

Scuderia Cameron Glickenhaus SCG 007 LMP sarà costruita anche in versione stradale, per i collezionisti più affezionati.

Ultima modifica: 20 Settembre 2019

In questo articolo