Giannini 350GP4, la 500 speciale con trazione integrale e 350 cavalli

4719 0
4719 0

Una 500 speciale piccola e terribile, ecco la Giannini 350GP4 con trazione integrale e 350 cavalli di potenza per divertire. Un bis dopo la presentazione della 350GP al Salone Parco Valentino dello scorso giugno. Era stata, quella, una vettura progettata e creata da Gram Torino Engineering. L’azienda torinese, che opera nel settore del design&engineering, in quell’occasione ha voluto omaggiare i 100 anni del marchio romano.

Muscolosa, dotata di un’aerodinamica e di una meccanica raffinatissime, ultrapotente e leggerissima grazie al generoso uso di materiali compositi, la 350 GP non è passata inosservata. Una curiosità che ha spinto Gram a valutare un secondo progetto che sta ora prendendo forma.

Sorelle, ma non troppo

Si tratta della Giannini 350GP4, simile alla 350GP ma con contenuti di notevole rilevanza tecnica. La grande potenza del propulsore (350 cavalli), sottolineata dal nome di battesimo di entrambe le vetture, è un punto in comune tra la GP e la GP4. Ma basta una analisi più attenta per scoprire che la nuova nata ha il motore in posizione anteriore, invece che centrale, ed è una quattro posti, non una due posti secca.

E poi c’è la grandissima e sostanziale novità della trazione integrale. Per la GP4 si possono quindi ipotizzare utilizzi differenti e più “estremi” della piccola nata a Torino, riconoscibile dal felice tratto di Emanuele Bomboi e firmata Giannini.

Ultima modifica: 6 Novembre 2017