General Motors taglia le buste paga. «I soldi? Solo nel 2021»

2310 0
2310 0

Il Coronavirus colpisce anche le buste paga di GM. General Motors ha comunicato che ridurrà temporaneamente i salari per tutti i dipendenti a livello globale del 20%. E fino al 30% dei dirigenti senior. Questo per «tutelare la liquidità» durante la crisi.

Le buste paga verranno saldate entro il 15 marzo 2021

L’azienda guidata dal ceo Mary Barra  ha però promesso che compenserà il reddito perso con un unico pagamento entro il 15 marzo 2021.

Mary Barra, CEO di General Motors

Leggi anche: General Motors cede il centro di Torino ai belgi di Punch Group

Ultima modifica: 28 Marzo 2020