Ford: collaborative parking, per l’assistenza al parcheggio

1591 0
1591 0

Collaborative parking è il sistema di assistenza al parcheggio firmato Ford. Esaminiamo come funziona questa nuova tecnologia.

Le tecnologie di assistenza al parcheggio sviluppate dalle case automobilistiche, sono oggi finalizzate a migliorare la vita degli automobilisti. Un recente studio condotto da un società inglese, ha rivelato di come nel corso dei 356 giorni dell’anno, gli automobilisti ne trascorrono almeno uno intero nella ricerca di parcheggio; ovviamente lo stress che consegue dal tempo impiegato nella ricerca di un parcheggio, è molto, soprattutto nelle caotiche città italiane; il traffico e l’aumento dei veicoli circolanti, contribuiscono certamente a rendere la ricerca di parcheggio un’operazione sempre più difficile che inevitabilmente aumenta lo stress.

Per queste ragioni, sempre più case automobilistiche, installano sui propri veicoli le nuove tecnologie di assistenza al parcheggio; i così detti sistemi park assist. Questi sistemi hanno notevolmente migliorato la vita degli automobilisti di tutto il mondo; soprattutto per gli automobilisti che hanno poca dimestichezza con le manovre di parcheggio dell’automobile. Oggi la ricerca di un parcheggio nelle città italiane, continua ad essere un problema notevole. Ciò comporta inevitabilmente delle importanti ripercussioni sul traffico cittadino e sulla serenità di chi è al volante.

Da queste esigenze, nasce l’idea del parcheggio collaborativo. Questo progetto è partito dal governo britannico; lo scopo del progetto è quello di rendere la guida più sicura è confortevole per gli automobilisti. Il nome del progetto che prende vita in Inghilterra ad opera del governo, prende il nome di Uk Autodrive. La tecnologia del parcheggio collaborativo, è oggi ancora agli albori. Tuttavia, alcune case di produzione automobilistiche hanno investito in questa nuova tecnologia. Il sistema, si serve dei sensori delle auto parcheggiate, che rilevano gli spazi liberi, adiacenti alla loro posizione di parcheggio. In questo modo nasce il progetto di parcheggio collaborativo firmato Ford. Si tratta di Collaborative Parking Ford. Il sistema prevede un’interfaccia grafica visiva, utilizzabile attraverso lo schermo all’interno dell’abitacolo del veicolo.

Grazie al sistema Collaborative Parking di Ford, il guidatore sarà in grado di vedere il posto auto libero, da un’apposita mappa di parcheggio; in questo modo il parcheggio libero visionato, grazie alla mappa visualizzata, potrà essere raggiunto in modo facile e veloce. Lo sviluppo della tecnologia del parcheggio collaborativo, come detto precedentemente è ancora in fase di sperimentazione e perfezionamento. Al momento il gruppo Ford non ha ancora fornito dettagli specifici su come le automobili si connetteranno tra di loro per condividere i dati.

 

Ultima modifica: 15 Maggio 2018