Ferrari cambia assetto, Boari, Leiters e Regazzoni saranno sostituiti

2028 0
2028 0

Ferrari dal 10 gennaio 2022 avrà un nuovo assetto. Lasciano infatti tre elementi importanti, che fanno parte  del Senior Management Team. Nicola Boari, Chief Brand Diversification Officer, Michael Leiters, Chief Technology Officer, e Vincenzo Regazzoni, Chief Manufacturing Officer.

In particolare l’addio di Leiters, CTO del Costruttore, rappresenta un cambiamento importante.

Da Maranello comunicano che l’azienda “implementerà un nuovo assetto organizzativo, coerente con i suoi obiettivi strategici di esclusività, eccellenza e sostenibilità”. La nuova struttura “sarà basata sulla promozione di talenti interni. E sull’inserimento selezionato di nuove competenze. Che sono state tutte identificate. E che entreranno in Società a partire da gennaio 2022.“.

Michael Leiters, Chief Technology Officer
Michael Leiters, Chief Technology Officer

 

Le parole del CEO Ferrarim Benedetto Vigna

Il mio sentito ringraziamento va a Michael, Nicola e Vincenzo. Per il grande contributo che nel corso degli anni hanno dato alla leadership e alla crescita della Ferrari. Grazie anche al loro impegno siamo pronti a cogliere le molte, nuove opportunità di fronte a noi mentre costruiamo la prossima era della nostra straordinaria Società”.

Leggi ora: Ferrari Purosangue, girano i primi muletti con la scocca originale

Ultima modifica: 20 Dicembre 2021