BMW Serie 1 128ti, compatta sportiva con 265 cavalli

3062 0
3062 0

Torna una sigla cara non solo ad Alfa Romeo, BMW Serie 1 128ti è la nuova versione sportiva della compatta bavarese.

Tiene fede alle promesse, una granturismo a due volumi e cinque porte, un passo dietro alle più scatenate e impegnative M Performance e M. Tra un mese sarà in concessionario con un prezzo da 42.500 euro.

Non chiamatela GTI, ma nel mirino c’è proprio il pubblico della Golf. Non è la più potente delle Serie 1 (a 306 cv c’è la M135i) ma trasuda dinamismo.

La birra è garantita dal motore, il due litri turbo quattro cilindri da 265 cavalli di potenza e 400 Nm (costante da 1.750 a 4.500 giri) di coppia. Abbinato alla trazione anteriore (più leggera di 80 kg rispetto all’integrale di M135i) e al cambio automatico a otto marce con palette al volante. L’accelerazione da 0 a 100 km/h si completa in 6,1 secondi, il tachimetro si ferma automaticamente a 250 km/h. 

Da qualche anno Serie 1 non “tira” più da dietro, ma il differenziale autobloccante Torsen permette di scaricare al meglio potenza e coppia. I freni sono potenziati, l’assetto è ribassato e lo sterzo è tarato sportivamente. Anche i cerchi da 18 pollici sono dedicati, gommati da Michelin Pilot Sport 4.

Impossibile confonderla

Gli inserti rossi, negli interni, sulle prese d’aria laterali, minigonne, pinze freni e altro rendono BMW Serie 1 128ti immediatamente distinguibile (chi volesse può averla senza). Belli anche i sedili sportivi in tessuto a richiesta quelli in pelle Dakota con poggiatesta integrati.

BMW Serie 1 128ti, la galleria fotografica

Ultima modifica: 8 Ottobre 2020

In questo articolo