BMW M3 Touring, prova sul ghiaccio della scatenata wagon

865 0
865 0

BMW M3 Touring è la nuova wagon esagerata realizzata dalla divisione Motorsport della Casa Bavarese che nel 2022 ha compiuto 50 anni.

Una giardinetta dotata di trazione integrale M xDrive, con predisposizione alla posteriore, di cambio automatico a otto marce e soprattutto del motore benzina cilindri bi-turbo da 510 cavalli di potenza e 650 Nm di coppia. Un tre litri eccezionale.

BMW M3 Touring, la tigre delle nevi

L’abbiamo provata sulla pista ghiacciata del Royal Driving Experience a Courmayeur, beneficiando di una vettura speciale. Votata al piacere di guida assoluto con un motore termico.

Non tanto per le prestazioni, eccezionali. Come l’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi, da 0 a 200 km/h in 12,9 secondi. E la velocità massima di 250 km/h, sbloccabile con l’M Driver’s Package a 280 km orari.

Ma per le qualità dinamiche. Fantastica la trazione con tre modalità: 4WD, 2WD Sport e 2WD con controllo di stabilità disattivato. Adatta a tutti i guidatori, secondo le loro possibilità.

Spettacolare per margini di tenuta, rapidità di adattamento e sicurezza, BMW M3 Touring sa essere anche un generatore di piacere. A ognuno il suo.

BMW M3 Touring e le sue sospensioni

Grande il lavoro delle sospensioni Adaptive M, con ammortizzatori a controllo elettronico per avere il miglior rendimento in qualsiasi condizione di carico. Non è il caso della neve, ma sono a disposizione a richiesta anche i pneumatici semi-slick omologati per l’uso su strada e su pista. Asciutta, ovviamente.

E infatti è capace di performance, al Nurburgring ha fissato il tempo sul giro a 7 minuti e 35 secondi, familiare più veloce nell’Inferno Verde.

Quando è inserita la trazione integrale gestisce in automatico e in maniera istantanea il trasferimento di coppia alle ruote posteriori o a quelle anteriori.

L’asse anteriore a doppio snodo e l’asse posteriore a cinque bracci hanno una cinematica specifica M e combinano un design leggero con una rigidità particolarmente elevata. Le sospensioni adattive M con ammortizzatori a controllo elettronico e lo sterzo M Servotronic a rapporto variabile sono di serie sulla BMW M3 Touring.

Il sistema DSC comprende la limitazione dello slittamento delle ruote integrata nella centralina del motore. Oltre all’M Dynamic Mode, la BMW M3 Touring ha anche la funzione M Traction Control di serie.

Ultimo plus, il bagagliaio da vera famigliare, con una capacità da 500 a 1.510 litri. Una vettura davvero speciale.

Leggi ora: tutte le news BMW

Ultima modifica: 15 Febbraio 2023

In questo articolo