BMW M3, la sportiva per autonomasia della Casa bavarese sta per arrivare con la nuova generazione.

La rivale per autonomasia di Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, che a suo tempo aveva superato l’attuale M3. Ma ora si cambia, sfuggita una foto su Instagram, opera di Wilco Blok, M3 di nuova generazione è ormai pronta all’esordio.

Bassa e larga, quattro terminali di scarico. Sotto il cofano il 6 cilindri (in linea) benzina. Il 3 litri Twin Power Turbo potrebbe partire da 480 cavalli per arrivare a oltre 500 cv nella versione Competition. Ricordiamo che il 2.9 litri V6 di Giulia Quadrifoglio arriva a 510 cavalli. Forse quella cifra sarà propio pareggiata.

Giulia Quadrifoglio, la rivale storica di M3

BMW M3 2020, trazione anche integrale e cambio manuale o automatico

Markus Flasch, a.d. di BMW M ha da tempo confermato che ci saranno versioni a trazione posteriore e a trazione integrale, xDrive per il Marchio. Sarà con cambio manuale e con cambio anche automatico a otto rapporti. Non per le prestazioni, ma per gratificare la guida sportiva di chi vuole un rapporto più viscerale con la vettura.

BMW M3 2020, una ipotesi

 

Ultima modifica: 28 Luglio 2019