Bieffe Project, eccellenza dell’engineering emiliano a Modena Motor Gallery

3906 0
3906 0

Bieffe Project nasce a Modena, cuore pulsante della Motor Valley, è una società di engineering che opera principalmente in ambito automotive con oltre trent’anni di esperienza. E’ fornitrice certificata di servizi d’ingegneria a 360 gradi di alcune delle più importanti ODM (original design manufacturer) internazionali.

Per la prima volta Bieffe Project parteciperà sabato 25 e domenica 26 settembre 2021 al Modena Motor Gallery padiglione A stand 113, fiera sul motorismo d’epoca.

Grazie al suo know-how, Bieffe Project è in grado di seguire tutte le fasi del progetto partendo dai primi bozzetti stilistici, passando per l’intero sviluppo di prodotto e di processo (engineering, virtual validation, project management e prototyping) sino ad arrivare alla produzione. Vengono poi seguite anche le fasi di mantenimento ed ottimizzazione del prodotto quali riduzione costi / peso, gestione anomalie.

La visione innovativa e la passione verso la progettazione hanno da sempre contraddistinto Franco Bonavigo amministratore unico e fondatore della Bieffe Project; per questo motivo in un momento di cambiamenti epocali come quello in cui stiamo vivendo, l’azienda sta investendo con convinzione su persone e tecnologie nelle attività di R&D offrendo soluzioni all’avanguardia in linea con le future sfide nel campo automotive e delle nuove tecnologie.

Nell’ambito delle attività di ricerca e sviluppo, durante il Modena Motor Gallery, Bieffe Project si focalizzerà in particolar modo nel presentare il suo reparto Prototipi e Stampa 3D che utilizza le più moderne tecnologie dell’industria 4.0.

Si tratta di un innovativo laboratorio che unisce l’hi-tech alla competenza, dove si realizzano fisicamente i progetti di Bieffe Project e dei clienti. Il laboratorio è dotato di moderne stampanti 3D, scanner di ultimissima generazione e di frese CNC di precisione.

La stampa 3D è adatta a prototipi e piccole serie grazie alla riduzione di tempi e costi rispetto alla tecnologie tradizionali e non necessita di stampi e attrezzature. In particolare per quanto riguarda le auto e le moto d’epoca si possono riprodurre pezzi fuori commercio e ricambi ormai introvabili. Tramite la scansione 3D e il reverse engineering si trasforma il modello fisico in un cad personalizzabile adatto alla stampa 3D.

Durante la fiera Bieffe Project presenterà una selezione di prodotti realizzati con tutte le tecnologie in dotazione per dimostrare fisicamente le qualità del laboratorio di stampa 3D.

I pezzi di punta dello stand del Motor Gallery saranno:

• Cover mascherina anteriore personalizzata (bullbar) realizzata sul profilo del suv Jeep Renegade. La mascherina è concepita interamente da Bieffe Project dal design all’engineering, fino alla realizzazione del modello mediante stampa 3D e con alcuni particolari fresati con CNC. Il design della mascherina vuole rendere ancor più personale il design iconico del Renegade, aggiungendo anche 2 fari supplementari che conferiscono un upgrade dell’aspetto “adventure” del mezzo. Verrà realizzata una serie limitata interamente personalizzabile (come design e finiture) su richieste specifiche del cliente.

Scacchiera unica dallo stile esclusivo, di cui è stato realizzato il design della base e di ogni singolo scacco. La scacchiera è stata realizzata in un mix di materiali esclusivi che coniugano la stampa 3D alla microfusione in bronzo al marmo di Apricena. Gli scacchi sono prodotti dalla ditta il Crogiolo di Firenze.

Inoltre, in fiera al padiglione A stand 113 saranno presenti una delle nostre stampanti e scanner 3D con i quali eseguiremo eventi al fine di dimostrare praticamente l’additive manufacturing.

Ultima modifica: 23 Settembre 2021

In questo articolo