Bentley inizia i lavori del quality e dell’engineering technical centre

181 0
181 0

Bentley ha inaugurato del nuovo Quality Centre and Engineering Technical Centre.

La nuova struttura, sita presso la sede centrale di Bentley a Crewe, in Inghilterra, sarà parte integrante dello sviluppo del Marchio per la futura produzione di veicoli elettrici a batteria (BEV) e per stabilire un nuovo punto di riferimento nella di produzione di nuova generazione; flessibile di alto valore e digitalizzata.

Bentley Quality Centre e Engineering Technical Centre  Peter Bosch Member of the Board for Manufacturing ed il Dr. Matthias Rabe, Member of the Board for R&D, firmano una colonna strutturale
Bentley Quality Centre e Engineering Technical Centre Peter Bosch Member of the Board for Manufacturing ed il Dr. Matthias Rabe, Member of the Board for R&D, firmano una colonna strutturale

Come primo passo, i nuovi edifici includeranno una linea di assemblaggio per i prototipi BEV che porteranno all’introduzione della prima vettura elettrica BEV di Bentley nel 2026. Inoltre, definendo questa nuova struttura quale hub per lo sviluppo futuro del modello, viene incluso un centro di integrazione software, un’officina dedicata ai prototipi, test di stress meteorologico e un’area interamente dedicata allo sviluppo di nuovi materiali.

Per celebrare questo importante momento, Peter Bosch Member of the Board for Manufacturing ed il Dr. Matthias Rabe, Member of the Board for R&D, hanno firmato una colonna strutturale, che fa parte delle 101 colonne che faranno parte del nuovo edificio. Con un costo di costruzione di 35 milioni di sterline, il centro fa parte di un programma di investimenti decennali da 2,5 miliardi di sterline per futuri prodotti sempre nello stabilimento di Pyms Lane a Crewe, dove tutti i modelli Bentley sono realizzati a mano.


Trasformare Crewe in una “Fabbrica dei sogni” è la chiave della strategia Beyond100 che fa di Bentley il brand di lusso più lungimirante e vedrà l’azienda reinventare l’intera gamma di prodotti per sostenere un futuro elettrificato, raggiungendo al contempo lo stato di emissioni zero entro il 2030.

Questo moderno impianto, contribuirà attivamente nello sviluppo di nuovi veicoli ad impatto zero, che nascono da impianti creati per essere ad impatto zero a partire dalla produzione, grazie alla applicazione di nuove tecnologie digitali.

Il Quality Center

Il nuovo Launch Quality Center si svilupperà su due piani, ciascuno di 4.000 metri quadrati. Il team di metrologia interno sarà situato al piano terra, responsabile della misurazione di ogni parte di una Bentley secondo i più elevati standard di precisione, il ruolo di questo team è fondamentale per la qualità, le prestazioni e la longevità di ogni auto di lusso che esce dalla linea di produzione. Il secondo piano ospiterà praticamente un terreno di prova virtuale di produzione completo, che comprende un laboratorio per i futuri test sui materiali e una mini-catena di montaggio per testare il futuro assemblaggio delle vetture BEV.

Bentley inizia i lavori del quality e dell’engineering technical centre - 2

Anche l’Engineering Technical Centre si svilupperà su due piani, per un totale di 13.000 metri quadrati. Il centro ospiterà un laboratorio dedicato ai prototipi per i futuri modelli, lo sviluppo dei materiali e un centro di integrazione software. La chiave dell’integrazione della struttura è l’applicazione strutturata e completa delle competenze in materia di formazione, test e preparazione al lancio di tutti i software e dei sistemi elettrici e digitali ad alta tensione.

Tutti questi reparti saranno trasferiti dalla loro attuale sede nell’edificio A1, che è il più vecchio edificio esistente nel sito di Pyms Lane e che sarà trasformato in una linea di assemblaggio di vetture BEV per l’inizio della produzione nel 2026. Complessivamente, il Launch Quality Centre e l’Engineering Technical Centre Bentley ospiteranno circa 300 addetti e la fine dei lavori è prevista per la fine del 2023.

La creazione di una “Dream Factory” fa parte della lungimirante strategia Beyond100 di Bentley, il piano industriale più avanzato del settore.

La chiave di questo ambizioso programma è il piano Five-in-Five, che impegna il marchio britannico nel lancio di un nuovo modello elettrico ogni anno, entro il 2030.

Peter Bosch, Member of the Board for Manufacturing, ha commentato:

L’inaugurazione del nuovo Launch Quality Centre and Engineering Technical Centre è un ulteriore ed importante passo nel nostro viaggio verso un futuro elettrificato e a zero emissioni“.

L’industria automobilistica è nel bel mezzo di una rivoluzione digitale, con le automobili che stanno diventando veri e propri dispositivi digitali, e questo rappresenta un’opportunità significativa per Bentley, in quanto puntiamo a una posizione di riferimento nella produzione di prossima generazione ad alto valore, che supporta la nostra Dream Factory in questa evoluzione e ribadisce il nostro impegno sia per la nostra strategia Beyond100 che per il nostro futuro a lungo termine nel sito“.

Leggi ora: tutte le news Bentley

Ultima modifica: 20 Febbraio 2023