Benelli Leoncino 250, monocilindrico di grinta e stile

8665 0
8665 0

Benelli Leoncino 250, la monocilindrica è disponibile a un prezzo di 3.490 euro. Sintesi tra stile classico e contemporaneo, grintosa per il motore tipico della Casa e dalle linee innovative della gamma Leoncino. La “due e mezzo” Benelli condivide con il resto della “famiglia” la reinterpretazione di quel mix di heritage, design ed innovazione propri dello storico marchio della Casa di Pesaro. 

Il motore

I monocilindrico quattro tempi, raffreddato a liquido da 250cc, dispone di distribuzione  a doppio albero a camme in testa, 4 valvole per cilindro, la iniezione elettronica con corpo farfallato da 37 millimetri di diametro, frizione in bagno d’olio e il cambio a 6 velocità. Potenza e coppia massima sono rispettivamente di 25,8 cavalli (19 kW) a 9250 giri/min e di 21 Nm (2,1 kgm) a 8000 giri/min. 

Il telaio, un traliccio in tubi d’acciaio, si integra con il design del serbatoio, che regala superfici equilibrate e dinamiche, così come il codino, estremamente compatto. Il gruppo ottico interamente a led è completamente rinnovato rispetto alla Leoncino 500. La strumentazione è digitale spicca il Leone stilizzato sul parafango anteriore. 

Le sospensioni. All’anteriore c’è una forcella up-side-down con steli del diametro di 41 millimetri. Al posteriore si un forcellone oscillante con monoammortizzatore centrale ed escursione da 53 millimetri. 

I freni. All’avantreno c’è un disco singolo flottante di 280 millimetri di diametro, con pinza a quattro pistoncini. Al retrotreno da un disco di 240 mm di diametro e una pinza flottante a singolo pistoncino. 

I cerchi soni in lega di alluminio da 17”. E montano rispettivamente pneumatici da 110/70-R17 e 150/60-R17. 

Ultima modifica: 17 Giugno 2019

In questo articolo