Autostrade, Atlantia boccia il CDP “Offerta bassa”

1605 0
1605 0

Il cda di Atlantia ha deliberato di convocare l’assemblea straordinaria per il 29 marzo per spostare al 31 luglio 2021 il termine, originariamente fissato per il 31 marzo, del progetto di scissione di Autostrade per l’Italia.

Al momento non adeguata l’offerta di Cdp-Blackstone-Macquarie

Il cda reputa infatti l’offerta di Cdp-Blackstone-Macquarie di 8 miliardi per l’88% di Aspi «inferiore alle attese. Fondate su concrete e coincidenti valutazioni di advisor indipendenti. E non coerente con l’interesse di Atlantia e di tutti gli stakeholders».

Ultima modifica: 27 Febbraio 2021