Alfa Romeo Giulia Sprint, il ritorno della coupé è vicino

5518 0
5518 0

Alfa Romeo Giulia Sprint, la coupé del Biscione è sulle bocche di tutti in questi giorni. La versione a due porte e più sportiva della Giulia, la berlina al vertice, anche rispetto alla concorrenza tedesca, per le doti stradali, guida in generale, sterzo e sospensioni è uno dei modelli più chiacchierati, specialmente dopo l’addio ai sogni di produzione della Giulia Sportwagon, che lascerà passo e clientela all’attesissimo Suv Stelvio.

Alfa Romeo Giulia Sprint evoca glorie e modelli storici, non solo per il il Marchio, ma per la storia delle quattro ruote. “L’auto da famiglia che vince le corse“. Le Alfa sono state modelli in grado di evocare il mito dell’automobilismo. Ecco perché i piani per una GT, una granturismo, non una sportiva estrema, non paiono così campati in aria. E sarebbe sicuramente meno costosa da sviluppare rispetto alla familiare.

Anche perché le sportive, a differenza delle giardinette, si vendono fuori dall’Europa. L’Alfa Romeo Giulia Sprint si incrocerebbe con Audi A5, BMW Serie 4 e Mercedes Classe C Coupé. Ovvero l’arcinota troika premium delle tedesche, quella che Marchionne ha messo nel mirino da tempo,

Alfa Romeo Giulia Sprint, più bassa e filante della berlina
Alfa Romeo Giulia Sprint, un nome che ricorda le mitiche GT del Biscione

Come sarà. La piattaforma sarà la Giorgio, ovviamente la stessa della berlina e della Stelvio. E anche la scheda tecnica non differirà. Stessi motori, i 4 cilindri 2 turbo benzina e 2.2 turbodiesel, il V6 di 2.9 litri bi-turbo di origine Ferrari, cambio manuale a sei marce o automatico (ottimo) a otto, albero di trasmissione in carbonio e quel comparto sterzo-sospensioni, che ha reso la Giulia la berlina migliore nella guida.

Più bassa

Cambieranno probabilmente le dimensioni.  L’Alfa Romeo Giulia Sprint potrebbe essere leggermente più lunga e sicuramente più bassa. In sintesi, più filante a affascinante della berlina, andando a pescare a piene mani in un retaggio amato del Cuore Sportivo.

Ultima modifica: 16 Marzo 2017

In questo articolo