Alfa Romeo e Abarth partecipano alla storica Targa Florio

4706 0
4706 0

Alfa Romeo e Abarth saranno presenti come main sponsor con alcune vetture storiche dei due marchi alla 101esima edizione della Targa Florio che si svolgerà in Sicilia dal 20 al 23 aprile. Questa gara, voluta e fondata dal magnate palermitano Vincenzo Florio, si svolge dal 1906 ed è la più antica del mondo fra quelle che ancora si svolgono.

Alfa Romeo e Abarth partecipano con la qualifica di Main Sponsor, e FCA Heritage ha selezionato significative vetture storiche che sfileranno lungo le strade dell’isola partecipando alla Targa Florio Classic. Il marchio del Biscione ha conquistato questa gara per 10 volte (6 consecutivemante dal 1930 al 1935) e parteciperà all’evento di quest’anno con quattro vetture provenienti dal Museo Storico Alfa Romeo di Arese, denominato “La macchina del tempo“.

La Giulietta SZ del 1960 caratterizzata dalla “coda tronca” che le permette di sviluppare straordinaria efficienza aerodinamica per raggiungere i 200 km/h. La Giulia Sprint Speciale del 1963, disegnata da Franco Scaglione per le officine Bertone, un coupé basso e profilato, senza paraurti e con una calandra a bocca di squalo. La Giulia GTA del 1965, dominatrice delle competizioni e anch’essa carrozzata Bertone con un peso alleggerito di 200 kg rispetto alla GT. La 1600 Spider Duetto del 1966, con design affidato a Pininfarina, frontale basso e coda a “osso di seppia”.

Anche Abarth vanta una tradizione di successi alla Targa Florio. La Casa dello Scorpione ha trionfato sei volte e a lei sono anche riconducibili i nove successi della Lancia Rally.

In occasione della manifestazione, in piazza Verdi a Palermo, il pubblico potrà vedere da vicino tre vetture: la Abarth 595 Pista, presentata al recente Salone di Ginevra, il nuovo Abarth 124 spider e l’Abarth 124 Rally, che adotta il 1800 cm3 bialbero turbo a iniezione diretta, e grazie alle diverse mappature selezionabili garantisce una potenza fino a 300 CV a 6500 giri.

Ultima modifica: 14 Aprile 2017

In questo articolo