Mullen Qiantu K50: una supercar elettrica al Salone di New York

4305 0
4305 0

Fra le varie novità del Salone di New York 2019 (19 – 28 aprile), segnaliamo un nuovo modello di auto a zero emissioni dal design e dalle prestazioni da supercar. Parliamo di Mullen Qinatu K50, una coupé a due posti elettrica destinata al mercato statunitense.

Leggi anche: Geely Geometry A, la prima auto elettrica di lusso cinese

Mullen è un costruttore di veicoli elettrici con sede a Los Angeles. A dicembre 2018 ha firmato un accordo con Qiantu, azienda di proprietà della società cinese CH-Auto. Questa partnership ha dato vita alla sua prima creatura, che si presenta sia come un modello appetibile per gli appassionati di auto sportive, sia come un interessante esercizio di stile e tecnologia a impatto zero.

La k50 è dotata di trazione integrale, fornita da due motori elettrici (uno per asse) che sviluppano assieme circa 430 cavalli di potenza. I dati sulle prestazioni parlano di un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi, mentre la velocità massima è ancora da svelare. L’alimentazione è affidata a un pacco batterie da 70 kWh, che promette un’autonomia di circa 370 chilometri con un pieno di energia.

Per mantenere basso il peso (siamo attorno ai 1950 chili) il telaio della Mullen Qiantu K50 è stato realizzato interamente in alluminio, con l’aggiunta di 29 pannelli in fibra di carbonio. Fra le dotazioni già note citiamo il parabrezza riscaldato, pannelli solari sul tetto per alimentare la climatizzazione, interni in Alcantara e un sistema di navigazione 3D da controllare tramite lo schermo touch da 15,6 pollici (che comanda tutto l’infotainment) o attraverso un sistema di comandi vocali.

Non ci sono al momento indicazioni sulla messa in produzione. Si sa solamente che la Mullen Qiantu K50 verrà costruita negli Stati Uniti per il mercato interno.

Ultima modifica: 18 Aprile 2019

In questo articolo