Motor Valley Fest “The art of innovation”, i convegni del 26 e 27 maggio

1127 0
1127 0

Come sarà il futuro dell’auto? Se ne parlerà al primo evento che alzerà il sipario sulla quarta edizione del Motor Valley Fest. Il convegno inaugurale, giovedì 26 maggio alle ore 9.30 al bellissimo teatro Pavarotti Freni, un importante momento di networking con un parterre di grande valore di esperti, top manager, imprenditori, mondo delle istituzioni, dell’università e della formazione.

La partecipazione è aperta al pubblico (previa prenotazione del posto a teatro tramite motorvalley.it), trasmesso in diretta streaming sul sito e sul canale YouTube di Motor Valley.

Sul tavolo i grandi temi della transizione ecologica e della sostenibilità, ragionando sulle strategie da adottare per confermare la Motor Valley “forefront” del settore automobilistico internazionale per i prossimi anni di grandi cambiamenti.

L’Opening Conference avrà tre keynote speaker internazionali Andreas Cornet, Senior Partner McKinsey, Johannes-Joerg Rueger, Bosch CEO Engineering e Board Member Automotive, e Christian Richter, Google Director Global che dopo aver tracciato le linee di sviluppo della mobilità sostenibile affronteranno alcune tra le più importanti tematiche tecnologiche e di mercato particolarmente significative per i brand e la filiera della Motor Valley.

Powertrain elettrici, batterie al litio, materiali leggeri, Aerodinamica, E-Fuel e Biofuel, Software sia di simulazione sia nuove piattaforme per quel che riguarda le tecnologie. 

Indicazioni sui mercati potenziali, livelli di digitalizzazione dei clienti e dei processi di sales and marketing per i mercati.

Questi contenuti andranno ad alimentare la discussione della Motor Valley Top Table con Livia Cevolini, CEO Energica Motor Company, Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati Motor Holding S.p.A., Enrico Galliera Chief Marketing and Commercial Officer Ferrari S.p.A., Horacio Pagani, Fondatore & Chief Designer Pagani Automobili, Francesco Tonon, Maserati Head of Global Product Planning & Product Marketing e Stephan Winkelmann, Presidente and CEO Automobili Lamborghini. Il confronto sarà su sfide e opportunità, azioni necessarie per continuare ad essere leader nell’high performance driving experience a livello globale.

Precedono il convegno inaugurale i saluti istituzionali di Carlo Muzzarelli, Sindaco di Modena, Stefano Bonaccini Presidente della Regione Emilia-Romagna; Carlo Ferro, Presidente Agenzia ICE; Pietro Carlo Padoan, Presidente UniCredit Group, main sponsor dell’evento, e Giuseppe Molinari, Presidente della Camera di Commercio di Modena. 

Confermata la presenza, anche per questa edizione, del Sottosegretario di Stato al Ministero degli Affari Esteri, Manlio Di Stefano.

La mattinata terminerà con il taglio del nastro alle ore 12.30 all’Accademia Militare di Modena.

Per tutto il pomeriggio del 26 maggio e per l’intera giornata del 27 maggio si susseguiranno talk di approfondimento focalizzati su tematiche verticali e trasversali mettendo in connessione addetti ai lavori, ma anche investitori, appassionati, studenti e startupper.

Estremamente innovativo e unico, il format introdotto per le tavole di approfondimento: a fianco degli operatori di settore, anche le più interessanti startup italiane e internazionali nel campo della mobilità, dell’automotive e della sostenibilità.

Al talk Filiera dell’Auto e della Mobilità Italiana con Marco Bonometti, Amministratore Delegato OMR, Giorgio Marsiaj, Presidente Unione Industriali Torino e Presidente Sabelt, Paolo Scudieri, Presidente ANFIA, Renzo Servadei, CEO Autopromotec e Angelo Sticchi Damiani, Presidente ACI* il tema centrale sarà la scadenza del 2035, quando verrà dato dalla UE lo stop ai motori ICE, un traguardo che pone altre problematiche: la diffusione delle strutture di ricarica, i servizi di assistenza, la manutenzione e la riparazione, in un confronto sempre più impattante fra auto elettrica vs auto tradizionale.

Di rilevanza, il tavolo Talents durante il quale, in collegamento da Autopromotec, l’Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro e formazione, Vincenzo Colla, si confronterà con il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi. 

Non può mancare l’eccellenza del territorio rappresentata dal Professor Francesco Leali di MUNER che ci racconterà la case history di successo della collaborazione tra pubblico e privato per far fronte alle necessità delle imprese in termini di professionalità e risorse.

Open Innovation & Finance, un altro incontro chiave del programma, vedrà confermata la partecipazione di Regina Savage, Managing Director Morgan Stanley, Investment Banking Division, e si concentrerà sul momento critico dei mercati finanziari, il futuro del MotorTech in USA, l’importanza del venture capital a supporto dell’innovazione e come asset di investimento.

Impossibile interrogarsi sul futuro dell’automotive senza approfondire il tema dell’elettrico e della sostenibilità: a farlo, tra gli altri, saranno Claudio Domenicali, Amministratore Delegato Ducati Motor Holding S.p.A., Mate Rimac, Fondatore Rimac Automobili, l’imprenditore Enrico Loccioni e il Professore Emerito dell’Università Federico II di Napoli nonché Presidente di Materias, Luigi Nicolais. 

Con lo sguardo votato al futuro si parlerà di innovazione, di talenti, di digitalizzazione e metaverso, dei servizi e del ruolo dell’Open Innovation, senza dimenticare le origini che hanno reso la Motor Valley fonte di ispirazione per tutto il mondo. In cent’anni la Terra dei Motori emiliano-romagnola è diventata sinonimo di motori migliori al mondo: ora la sfida è consolidarsi.

A conclusione della due-giorni di convegni, Restomod sarà il talk al quale Tomaso Trussardi, brand ambassador della Motor Valley, e altri prestigiosi ospiti racconteranno con passione e competenza quale sia il futuro delle classiche.

E parlando di eventi, da segnalare il focus sull’Innovation & Talent al Laboratorio Aperto, Ex Centrale AEM, l’occasione di incontro per Aziende, Startup e Università. In quest’ottica il Motor Valley Fest fornisce a imprese, addetti ai lavori, università e start-up, un network dove incontrarsi e progettare il futuro.

Fortemente voluto dall’associazione Motor Valley Development, l’evento conferma la caratteristica formula di successo che coniuga esposizioni di vetture di brand prestigiosi, workshop, incontri tematici e talk, parate, esibizioni di vetture da competizione e omaggi a campioni entrati nel mito.

Motor Valley Fest – THE ART OF INNOVATION 

il grande festival a cielo aperto della Terra dei Motori emiliano-romagnola, giunto alla sua quarta edizione, in programma dal 26 al 29 maggio 2022 a Modena, si terrà in concomitanza con Autopromotec a BolognaFiere, la Biennale Internazionale delle attrezzature e del postvendita automobilistico, riferimento mondiale per tutto il comparto dell’aftermarket automotive.

Ultima modifica: 23 Maggio 2022