Ecco come le auto a guida autonoma vedono la strada

2435 0
2435 0

Come fanno le auto a guida autonoma a vedere l’ambiente attorno a loro? Lo sappiamo già: lo fanno raccogliendo ed elaborando i dati provenienti dai loro sistemi di controllo ambientale, come radar, lidar, videocamere e gps. Ma se dovessimo tradurre tutta questa mole di dati in immagini, cosa verrebbe fuori? Cosa vedono veramente le auto?

A questa domanda sono riusciti a rispondere i ricercatori di Moove Lab e Meso Digital Interiors, due società tedesche (una di Stoccarda e l’altra di Francoforte), con un veicolo che permette al pilota di vedere esattamente ciò che vede un sistema di guida autonoma.

Leggi anche: Pegasus, il super computer NVidia per la guida autonoma totale

L’UOMO SI TRASFORMA IN UN SELF-DRIVING SYSTEM

L’idea è semplice: il concept è in sostanza un piccolo mezzo a quattro ruote spartano ed essenziale, sul quale il guidatore deve accomodarsi in posizione prona. Nonostante le apparenze, però, il mezzo è dotato di tutto il necessario in termini di hardware per la raccolta dei dati ambientali. Al pilota viene fornito un visore Oculus Rift, su cui vengono proiettate le immagini dello spazio circostante, provenienti da una fotocamera 3D.

Vedere come un auto a guida autonoma
Foto: Moove Lab / Meso Digital Interiors

Assieme ad esse viene visualizzato anche un grande insieme di percentuali, numeri e grafici che rappresentano le elaborazioni dei sistemi lidar e radar. Attraverso questo insieme di dati il pilota deve provare a guidare come se fosse il cervellone virtuale, interpretando le informazioni e prendendo decisioni sulle azioni da compiere.

Ecco il video che mostra gli esperimenti di Moove Lab e Meso Digital Interiors:

Ultima modifica: 19 Ottobre 2017