È ufficiale: il Salone di Pechino 2022 è rimandato causa Covid-19

240 0
240 0

Il Salone di Pechino 2022 non si terrà dal 21 al 30 aprile come da calendario. La grande kermesse automobilistica cinese è stata rinviata a data da destinarsi, a causa di un’impennata dei casi di Covid-19 nel grande paese asiatico.

Sono state dunque confermate le voci che già giravano pochi giorni fa (ne abbiamo parlato in questo articolo). La notizia è stata resa nota dagli stessi organizzatori.

“La diffusine della pandemia di Covid-19 in molte parti della Cina”, dicono in un comunicato ufficiale, “ha rappresentato una grave sfida. Al fine di cooperare pienamente e attuare le misure di prevenzione e controllo dell’epidemia, oltre che per garantire in modo efficace la salute fisica degli espositori e la sicurezza della salute pubblica, la 17a edizione del Salone Internazionale dell’Automobile di Pechino, inizialmente prevista dal 21 al 30 aprile di quest’anno, verrà posticipata”.

Non ci sono ancora indicazioni su quali saranno le nuove date. Molto probabilmente nelle prossime settimane avremo degli aggiornamenti in merito. Forse ci sarà un rinvio simile a quello avvenuto nel 2020, sempre per le stesse ragioni, con il Salone di Pechino spostato da aprile a settembre.

Ultima modifica: 4 aprile 2022