Maserati MC20: richiamo negli USA per luci stop difettose

485 0
485 0

Un piccolo ma importante difetto alle luci di stop della nuova Maserati MC20 ha costretto la casa italiana ad avviare un richiamo negli Stati Uniti. Nel complesso, 56 modelli della sportiva Maserati sono sotto la lente di ingrandimento dei tecnici del marchio e soprattutto della severissima National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA). Il problema è il seguente: frenando, le luci posteriori non appaiono fisse, ma si attivano in uno sfarfallio che “potrebbe essere fonte di distrazione o di confusione” per i veicoli che stanno dietro, con evidenti possibili rischi di incidenti.

Questo difetto è stato riscontrato per la prima volta lo scorso febbraio, durante i test di collaudo di alcuni esemplari. Un’indagine interna è partita immediatamente, coinvolgendo anche i fornitori esterni che si occupano di produrre le componenti interessate. Maserati è giunta alla conclusione che il difetto è legato a un particolare circuito stampato su cui è montato un transistor Mosfet che restituisce un segnale intermittente. Trovato l’intoppo, è stato possibile risalire ai modelli coinvolti, che sono appunto 56, prodotti tra il 5 novembre 2021 e l’8 febbraio 2022.

Il richiamo, tutto statunitense, partirà dal prossimo 3 giugno. Sarà la stessa Maserati North America a contattare i clienti per il controllo dei loro veicoli e l’eventuale opera di manutenzione ovviamente gratuita.

Ultima modifica: 3 maggio 2022