La rivoluzione ibrida di Huracàn in casa Lamborghini

2460 0
2460 0

Diverse sono le novità della Lamborghini, la casa bolognese propone una innovazione nel motore di uno dei suoi modelli volta a esaltarne le prestazioni.

Il carbonio, questo forse più di tutti il materiale di riferimento delle supercar, leggero, resistente, innovativo, performante. Insomma le carte in regola ci sono tutte per essere il materiale principale e Lamborghini ne fa un utilizzo smodato per i suoi modelli, vere supercar lussuose adatte a pochi.

Ultimi modelli lamborghini

L’esclusività del marchio si evince innanzitutto dal listino, che si riduce a 3 modelli, ognuno dei quali riesce a esprimere in ogni suo punto la vera essenza della casa di Bologna.

Aventador, un modello cui scocca e carrozzeria sono realizzati interamente in fibra di carbonio ultraleggero. L’aerodinamica è stata di recente migliorata allo scopo di rendere quest’auto ancora più performante e unica.

Il motore è un 6.5 V12 dalla potenza ‘base’ di 700 CV, che diventano 751 se si sceglie il modello Superveloce.  I prezzi vanno da 329.400,00 euro a 403.210,00 euro per la Superveloce; pochi i pezzi prodotti ogni anno.

Sulla base della Huracàn viene prodotto il modello Spyder, che risulta leggermente meno potente della versione senza capote in tela, che può essere azionata anche in corsa elettricamente.

Il posteriore risulta un prolungamento aerodinamico dei sedili posteriori e il rombo che quest’auto propone è avvertibile in maniera netta quando si viaggia scoperti. Un unico motore a disposizione, nelle due versioni da 580 CV e 610 CV, si tratta di un 5.2 litri V10. I prezzi di listino vanno da 201.300,00 euro a 227.591,00 euro.

Lamborghini Huracàn

La versione ‘chiusa’ della Huracàn offre la possibilità di guidare un’auto dal motore unico, profondamente innovativo, che punta anche sulla componente elettrica per rinnovarsi del tutto ed elevare la sua già corposa potenza.

Al motore endotermico verrà accoppiato un motore elettrico dotato di batterie allo stato solido che garantiranno performance elevate con un occhio al futuro. In casa Lamborghini i vertici vedono un futuro ibrido per il momento, non totalmente elettrico.

Il collaudatissimo motore V10 da 5.2 litri viene proposto nelle due versioni da 580 CV e 610 CV, sempre prodotto in pochi pezzi ogni anno.

La particolarità sta anche nella costruzione, la scocca è realizzata unendo le qualità del carbonio e dell’alluminio, portandole ai massimi livelli. Il risultato è un’auto leggera e dall’aerodinamica indiscutibile.

Le performance vengono esaltate dal funzionamento del motore, che sfrutta sia l’iniezione diretta che quella indiretta per riuscire a fornire il massimo delle prestazioni possibili. Molto efficiente la gestione della guida, i cui parametri possono essere gestiti elettronicamente tramite il computer di bordo.

Ultima modifica: 17 Gennaio 2018