La Ferrari 250 GTO rinasce? Forse con Ares Desing

3948 0
3948 0

La carrozzeria Ares Design è al lavoro su una sua personale interpretazione moderna della mitica Ferrari 250 GTO. Ares, che ha sede a Modena ed è guidata dall’ex CEO di Lotus Dany Bahar, tenta un azzardo non da poco. La Ferrari 250 GTO è infatti una vettura estremamente iconica: costruita fra il 1962 e il 1964, ha negli anni assunto un ruolo fondamentale nella storia del Cavallino per il suo design e per le prestazioni. Un’opera d’arte a quattro ruote, che è diventata oggi la regina delle aste. Un veicolo che è anche un simbolo e che dunque non è semplice reinventare.

Leggi anche: Ferrari 250 GTO, asta record da 48 milioni di dollari

Non è un caso dunque che Ares, prima di dare il via ufficiale ai lavori, voglia sondare un po’ gli umori del pubblico, mostrando appunto una serie di render che danno l’idea di cosa potrebbe venire fuori dalla carrozzeria. L’idea di una GTO 250 moderna è nata dalla richiesta di un cliente Ares: l’azienda ha considerato che la pensata non sia poi così male e sta valutando una produzione di 10 esemplari in edizione limitata. Ma è tutto in forse: se dovesse andare in porto il progetto dovremmo poter vedere il primo modello entro i prossimi dodici mesi.

Meccanica e telaio provengono da una Ferrari F12 o una 812 Superfast. La propulsione sarà probabilmente affidata a un motore V12 da 740 o 800 cavalli.

Leggi anche: Ares Panther, un’altra perla su quattro ruote dalla via Emilia

Ultima modifica: 1 Ottobre 2018

In questo articolo